LA GALLINA ABRUZZESE DALLE UOVA AZZURRE, PARTE DAGLI ALLEVATORI AMATORIALI IL RECUPERO


SAN GIOVANNI TEATINO – A vederla sembra dipinta con gli acquarelli, ma invece quel colore azzurro tenue è più che naturale. Si chiama Pollo Truentum, è una speciale gallina che tira fuori uova turchesi e le sue origini sono abruzzesi. Da ricondurre nell’area al confine con le Marche, tra Martinsicuro (Teramo) e il Tronto, oggi il Pollo Truentum e le sue sorprendenti uova azzurre sono al centro di un progetto di recupero per riaffermare la razza, condotto dalla Samasa, la selezione abruzzese marchigiana avicoli selvaggina amatoriale, associazione aderente dal 2000 alla Fiav, federazione italiana associazioni avicole.

Come sta accadendo per la gallina nera di Atri (Teramo), anche per la gallina dalle uova azzurre, alcuni appassionati allevatori stanno cercando di ridisegnare le linee di sangue di questa razza avicola.

Tre esemplari, due galline e un gallo, crescono liberi di scorrazzare sulle colline di San Giovanni Teatino (Chieti)  con vista sull’aeroporto “e la pista illuminata”, racconta a Virtù Quotidiane Manuel Di Michele, giovanissimo allevatore amatoriale. Da alcuni mesi responsabile di sala a The Coat, ristorante gourmet di Cepagatti (Pescara), Manuel durante il primissimo lockdown, da sempre appassionato al mondo degli animali, per non annoiarsi, decide di adottare “alcune galline che erano state in un allevamento intensivo e che avevano esaurito il loro tempo. Le ho prese in pensione”, ironizza. Da quei pochi esemplari  comincia a studiare le razze avicole e decide di allargare il suo allevamento a specie e a colori diversi.

“Oggi ho una quarantina di galline. Ho le Marans, galline francesi, che fanno delle uova molto scure, quasi bordeaux e vengono chiamate le galline dalle uova d’oro. C’è Nuvola, una olandese ciuffata, docilissima che viene usata anche per la pet therapy. Poi ho le Araucana. Sono galline cilene, una razza particolare di galline barbute e senza la coda, che fanno uova celesti. E poi ho un trio di Pollo Truentum che ho adottato grazie a un veterinario di Chieti scalo. È una razza abruzzese antica e perduta, che insieme alla Samasa stiamo cercando di recuperare. Molto probabilmente arriva da un incrocio tra la gallina cilena e la livornese italiana. Il guscio sia nella parte interna che esterna è azzurro, ma poi il tuorlo è normalissimo. Sono galline selvatiche, sfuggenti, ma docili. E amano dormire sugli alberi”.

Antiche credenze raccontano che le uova azzurre sono più scariche di colesterolo. “Non è così – dice Manuel -. Le proprietà delle uova dipendono da ciò che mangiano le galline. Le mie ad esempio non mangiano il classico misto semi del consorzio, ma una miscela di semi no Ogm che vengono dall’agricoltura biologica. Inoltre integro la dieta con semi di lino e semi di selva ispanica per aumentare i livelli di omega. La gallina ha bisogno di molto calcio, ma le mie non prendono nessun integratore. Vivono in un grande spazio, protette da un recinto elettrificato contro i predatori. Sono libere di scorrazzare e infatti molte vivono e dormono sugli alberi”.

Il trio di Pollo Truentum  a breve verrà isolato da Manuel per farlo riprodurre e dare continuità alla specie abruzzese. “Questa estate dovrebbe nascere qualche chioccia. In quel caso vorrei provare a fare un incrocio con la gallina francese dalle uova d’oro e ottenere le Olive Egger, una razza ibrida che depone uova verdi. In America esistono anche le Easter Egg, (uova pasquali) sono un incrocio tra le Araucana, le Olive Egger e le Marans, in cui ogni gallina dà una sfumatura diversa all’uovo, con questi gusci che sembrano dipinti a mano, ma sono naturalissime”.

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022