LA MOVIDA SICURA E RISPETTOSA NEL CENTRO STORICO DELL’AQUILA

foto Il Vermuttino

L’AQUILA – Complice il clima caldo dopo giorni di maltempo e basse temperature, il centro storico dell’Aquila è tornato ad animarsi ieri sera facendo registrare il tutto esaurito in molti locali che non senza incognite hanno deciso di riaprire dopo il lungo lockdown.

L’atmosfera tra vie e piazze della città è stata ancora una volta di quelle che infondono fiducia in una ripartenza, seppur difficile, con l’estate alle porte.

D’altra parte la montagna sembra essere la destinazione preferita per l’imminente stagione vacanziera e L’Aquila può dimostrarsi catalizzatrice anche per i numerosi borghi che la circondano e che, almeno nei weekend, stanno già tornando a riempirsi.

Ieri, venerdì sera, una folla composta e rispettosa delle regole ha affollato i soliti luoghi della movida, a partire da Piazza Regina Margherita, via Garibaldi e Piazza Chiarino, ma anche vie e piazze meno blasonate, anche grazie alla riapertura di molti locali che avevano rinviato il ritorno in attività.

La maggior parte degli esercizi ha posizionato tavolini all’aperto che consentono di consumare in tutta sicurezza.

Prosegue, peraltro, la presenza discreta delle forze dell’ordine che, grazie al nuovo approccio teso alla prevenzione più che alla repressione, stanno ottenendo il risultato di un diffuso rispetto delle regole.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021