LA SOLENNE PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO FERMATA DAL CORONAVIRUS ALL’AQUILA


L’AQUILA – Il Convento dei Frati Minori San Bernardino di L’Aquila e l’Associazione Cavalieri del Venerdì Santo di L’Aquila, comunicano che la Solenne Processione del Cristo Morto, già programmata, con la scorta del simulacro del Cristo affidata ai Volontari Abruzzesi Sangue-Fidas, per il prossimo Venerdì Santo (10 aprile), a causa della emergenza sanitaria mondiale in atto, non avrà luogo.

Il 19 marzo scorso, infatti, la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti della Santa Sede, ha emesso un decreto, recante disposizioni per le diverse celebrazioni del Triduo Pasquale, il quale, con riguardo alle processioni che arricchiscono i giorni della Settimana Santa ha stabilito che, a giudizio del Vescovo diocesano, potranno essere trasferite in altri giorni convenienti ad esempio il 14 e 15 settembre 2020.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.