LA TRANSUMANZA NEL PIATTO, CHEF AQUILANO PRIMEGGIA AL FESTIVAL DI ASSISI


L’AQUILA – Si è concluso lunedì 16 settembre il Festival degli Chef ad Assisi, evento a cui il  giovane chef Jones Bargoni ha partecipato con orgoglio rappresentando L’Aquila.

L’idea è stata quella di portare in tavola un piatto legato alla transumanza, un connubio di sapori che ha accontentato i palati più esigenti della giuria tecnica e popolare.

Il ‘’Tratturo’’, così è stato chiamato il dessert presentato, è composto da un crumble di cantucci alle mandorle, una crema pasticcera lavanda e arancia, un emulsione di ricotta e miele accompagnati da una riduzione di Cerasuolo e frutti di bosco.

Questa creazione dello chef è stato il risultato di uno studio approfondito sulla Transumanza, in particolare sui tratturi che i pastori, insieme ai loro greggi, dovevano percorrere dall’Abruzzo fino al Tavoliere delle Puglie.

Bargoni si è soffermato sull’alimentazione del pastore stesso, che disponeva solo di prodotti derivanti dai loro greggi, e come oggi accade per una giusta alimentazione non potevano a loro volta nutrirsi di soli prodotti caseari.

Per questo motivo lo chef ha ipotizzato probabili prodotti oggetto di baratto tra loro e le piccole comunità con cui venivano in contatto.

Da qui è ricollegabile anche la sua futura partecipazione come ospite d’onore alla XIII edizione della Rievocazione della Transumanza, che si terrà il 29 settembre a San Demetrio ne’ Vestini.

Bargoni coglie l’occasione per ringraziare il dottor Pierluigi Imperiale, ex direttore dell’Asl veterinaria L’Aquila-Avezzano, il quale si occupa da ormai 13 anni della rievocazione della Transumanza L’Aquila–Foggia, percorrendo, insieme ad altri appassionati di questa tradizione pastorale, gli antichi tratturi.

Un ringraziamento speciale va anche alla dottt.ssa Gina Felicia Andreassi.