L’ABRUZZO RESTA IN ZONA ARANCIONE MA CON PESCARA E CHIETI “ROSSE”


L’AQUILA – “Non cambia nulla. Sono confermati i dati da zona arancione. Manterremo la zona rossa per le province di Chieti e Pescara”.

Lo ha detto all’Ansa il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sottolineando che la regione è classificata tra quelle a “rischio moderato” e che l’indice Rt è “leggermente sceso”, arrivando a 1,17.

Si proseguirà, annuncia Marsilio, con uno “stretto monitoraggio: ho chiesto alle Asl di valutare quotidianamente l’andamento nei singoli territori. Anche per valutare se inserire altri comuni in zona rossa o, viceversa – conclude – se nelle province di Chieti e Pescara si possa iniziare a delimitare un’area meno pericolosa da restituire alla zona arancione”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021