L’ANTICO RITO DELLA TREBBIATURA RIVIVE TRA ARAGNO E COLLEBRINCIONI


L’AQUILA – Prima edizione della rievocazione storica della trebbiatura e dei grani antichi nella vallata tra Aragno e Collebrincioni (L’Aquila), il 6 e 7 agosto.

Ci saranno trattori d’epoca in esposizione e “la trebbia a fermo” d’epoca in azione.

Nel prossimo fine settimana quindi, ci sarà una vera e propria rievocazione della tradizionale cultura contadina abruzzese, rivivendo la trebbiatura sull’aia proprio come cinquant’anni fa.

L’iniziativa nasce dalla neonata associazione “Come una volta grano antico”, i cui componenti, di Aragno e di Collebrincioni, di tutte le età, sono accomunati dalla passione per l’agricoltura.

Come spiega a Virtù Quotidiane Leonardo De Simone, “l’associazione nasce da un gruppo di amici con la finalità di incrementare e diffondere le conoscenze riguardanti le pratiche agricole e agroalimentari. Nella mattinata di domenica, i ‘manoppi’ (fasci di spighe di grano) mietuti nei giorni passati, verranno portati sull’apposito nastro trasportatore che li condurrà nella trebbia, permettendo al pubblico di assistere al processo di trebbiatura. Alla fine, si ricaverà il grano in chicchi”.

Tradizione, memoria e trasmissione dei valori contadini sono l’anima di questo evento.

L’appuntamento di sabato 6 agosto inizierà alle ore 16,00 con il posizionamento della trebbia in un campo aperto, e questo permetterà ai presenti di assistere numerosi. Alle 17,00 ci sarà l’apertura degli stand, alle 20,00 cena con arrosticini e birra. Infine, a partire dalle 21,30 dj set con “Bassino E. & Filippo C.”.

Domenica la giornata avrà inizio dalla mattina alle 10,00. L’inizio della trebbiatura è previsto per le ore 10,30. Seguirà alle 11,00 la santa messa. Alle ore 13,00 il pranzo a offerta libera accompagnato dal gruppo musicale “Folkavacca”, alle ore 20,00 la cena con arrosticini e birra. In chiusura, alle 21,00 dj set con “Bassino E. Filippo C.”. (a.v.)

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022