L’AQUILA, I LAGHI DI BAGNO TORNANO DOMINIO COLLETTIVO


L’AQUILA – “Dopo tanto tempo finalmente la frazione di Bagno con la sua gente si riappropria di una bene prezioso.
Grazie alla determina DPD 028/652 del dipartimento agricoltura della Regione Abruzzo vengono reintegrati in favore della collettività dell’Asbuc di Bagno, Pianola e Monticchio i laghi San Raniero e San Giovanni”.

Lo fa sapere in una nota il consigliere comunale dell’Aquila Leonardo Scimia.

“Ci siamo impegnati affinché la procedura fosse celere, per questo ringrazio gli uffici che ci hanno ascoltato e si sono adoperati per rendere tutto ciò possibile – spiega Scimia – . Colgo l’occasione per elogiare pubblicamente il presidente dell’Asbuc Cesare Lepidi, che con grande solerzia ha portato avanti gli interessi del paese riuscendo ad arrivare a conclusione di un tortuoso e per niente scontato iter”.

“Questo notizia sono certo riempirà di gioia tutti gli abitanti della frazione, i laghi sono da sempre parte della loro vita quotidiana, la reintegra è fondamentale dopo la loro pluriennale chiusura”.

“Una volta terminati gli ultimi atti burocratici inizierà la parte più bella e interessante: la valorizzazione dei due laghi”, afferma Lepidi.

“Considero questi fondamentali per arricchire il territorio e mi auguro che presto possano tornare ad essere punti di riferimento per Civita e per tutta la zona di Pianola, Bagno e Monticchio. Indubbiamente questo atto rappresenta una svolta positiva sia per l’amministrazione, che ho il piacere di presiedere, sia per il territorio, che da tempo manifestava questa necessità”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.