L’AQUILA, IL CAFFÈ CAVOUR RIPARTE DA PIAZZA SAN MARCO


L’AQUILA – Riparte da Palazzo d’Armi, edificio settecentesco da poco restituito ad antico splendore in Piazza San Marco, il caffè Cavour dell’Aquila.

Fino al 6 aprile 2009 autentico punto di riferimento per l’aperitivo e la movida nell’omonima via, all’ombra della chiesa di San Filippo Neri sconsacrata e adibita a teatro, il locale inizia una nuova avventura su iniziativa di Gabriele Scimia, storico titolare, stavolta assieme al nuovo socio Giovanni Bravi.

Caffè e bistrot, aperto dalle 11 fino a tarda sera, offrirà la possibilità di colazioni, pranzi e cene e, naturalmente, aperitivi e dopocena.

Curato nei minimi particolari, nel locale da circa 200 metri quadrati in questi giorni si lavora alle rifiniture e ai dettagli.

Composto da un ampio salone d’ingresso, con un lungo bancone e una postazione fissa in cui dal giovedì al sabato si alterneranno gli storici dj della città, ma non solo, una piccola sala e un piano superiore con una trentina di posti a sedere.

L’inaugurazione sabato 18 gennaio.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.