L’HOME RESTAURANT “AGRICOLO” DI ROSALBA A PIANELLE DI TORNIMPARTE, DOVE IN TAVOLA ARRIVANO SOLO PRODOTTI LOCALI


TORNIMPARTE – Una bella casa con un bel giardino, quella di Rosalba. Un giardino accogliente, curato, con un bellissimo prato verde e tutto colorato di fiori, di luci e di cuscini sui divanetti. Non è semplicemente un giardino, ma un Home Restaurant che vive dei prodotti della sua azienda agricola, l’”Azienda Agricola Di Prospero Rosalba”, a Pianelle di Tornimparte (L’Aquila).

“Volevo promuovere i prodotti della mia azienda, che sono spesso prodotti di nicchia, selezionati, e allo stesso tempo far conoscere Tornimparte, che è un posto bello soprattutto a livello paesaggistico e naturalistico, un paese di montagna che merita una visita, e allora ho pensato di provarci”, racconta Rosalba a Virtù Quotidiane: “La gente però non ha ancora davvero idea di cosa sia un home restaurant. È completamente diverso dalla ristorazione classica, chiunque può aprirlo, i vincoli sono davvero pochi così come i clienti che si possono ospitare, ma io vorrei che i miei prodotti fossero il valore aggiunto, la cifra distintiva di questo posto, voglio puntare sulla qualità”.

Ed è la scelta che fa la differenza. L’azienda agricola Di Prospero Rosalba, infatti, esiste dal 2009 e i suoi prodotti sono da allora garanzia di qualità: “L’azienda è una realtà spesso dura e lavorata, ma a me piace molto e mi dà molte soddisfazioni: non mi importa che non sia immensa, mi piace che sia sinonimo di eccellenza, non mi importa nemmeno di vendere i miei prodotti ai negozi, io preferisco la vendita diretta ai clienti che sanno cosa trovano da me, si affezionano, vengono in sede o mi chiedono spedizioni; insomma mi piace essere una garanzia”, prosegue Rosalba, che ci tiene molto a far uscire le persone contente da casa sua: “Qui tutto ciò che cuciniamo per i nostri clienti è prodotto da noi, più del 90% nella mia azienda, dalle uova delle nostre galline ai tartufi delle tartufaie, fino alla carne di cavallo, ma se ho bisogno di qualcosa che non ho, lo prendo dalle aziende vicine, faccio rete con le imprese del territorio per garantire sempre la qualità più elevata”.

Rosalba nella sua azienda alleva galline, vitelli, cavalli e agnelli e coltiva grani antichi, legumi, ortaggi. Il suo farro soffiato col miele è famosissimo nella zona. È anche molto intraprendente Rosalba, che ha iniziato a coltivare la roveja, ad esempio, dopo averla assaggiata a Cascia: “È un legume buonissimo, della famiglia del cece, volgarmente detto pisello selvatico perché che ha il sapore simile ai piselli e il colore della lenticchia. Si mangia in mille modi ed è un prodotto che mi piace molto far provare ai clienti, perché li stupisco. È ottima anche la farina di roveja”, precisa Rosalba, ricordando che coltiva anche la solina e ne vende sia la farina che la pasta, ogni anno in un formato nuovo, che le produce un pastificio di Castel Madama.

“È stata una sfida, perché i costi sono elevati”, ammette, “ma sono contenta del riscontro. I clienti amano molto anche il nostro pane, lo preparo con le nostre farine e con la crusca, quello integrale, e mi accorgo che piace, lo vedo dalle facce dei clienti e questo mi fa felice, anche perché mi fido molto del passaparola di chi viene, un posto può funzionare solo in questo modo”.

Ha le idee chiare Rosalba, e questo traspare anche dai suoi racconti: “Voglio garantire il meglio e credo realmente in quel che propongo, perché io faccio la stessa cosa. Per esempio sono stata a Sorrento qualche tempo fa, avrei potuto comprare limoncello in negozio, pagarlo anche un pochino meno e trovarlo facilmente. Invece ho scelto un’azienda agricola del territorio che mi ispirava, ho pagato un pochino di più ma quel limoncello era meraviglioso, è già finito!”.

La conoscenza dei cibi, la loro cura, la coltivazione e la loro preparazione è fondamentale, è l’essenza di questo posto: “E se fa freddo, sulla sedia lascio le copertine, così che la gente possa sentirsi coccolata anche in questo”. Antonella Finucci

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022