LINEA VERDE ESTATE PARTE DALL’ABRUZZO ALLA RICERCA DEL PASTORE DEI PASTORI


L’AQUILA – Una terra di pastori e di pecore, delle transumanze sui tratturi millenari, famosa nel mondo per i suoi arrosticini: domenica 5 luglio alle ore 12,20 su Raiuno, Linea Verde Estate inizia la sua avventura in Abruzzo alla ricerca del pastore dei pastori, “Il Signore degli Agnelli”.

Angela Rafanelli e Marco Bianchi partono da Pescocostanzo, luogo in cui è subito evidente nell’architettura, nell’arte, nella natura e nella cucina, l’ibridazione fra due culture, quella mediterranea delle verdure e della pecora e quella gallo-celtica delle erbe e del maiale.

Angela ci parla dell’artigianato del ferro e dell’oro, che qui hanno raggiunto una dimensione artistica più che artigianale, mentre Marco ci spiega una ricetta povera, evidenziando, entrambi, le due anime di questi luoghi, figlie del crocevia di transumanti e pellegrini sin dall’alba dell’uomo.

Angela entra nel bosco sacro di Sant’Antonio, direzione eremo di pastori, seguendo le antiche tracce lasciate dal basolato romano della via Nova; pochi sono i luoghi che riflettono il nesso tra natura e sacralità come questa zona nel cuore del Parco della Majella, che, con la sua montagna sacra, in analogia al Tibet, annovera un numero di eremi come in nessuna altra parte del mondo.

Marco nel frattempo arriva per la prima volta in una fattoria, dove lo aspettano Antony e Vittorio, due giovani fratelli che hanno deciso di continuare il lavoro dei nonni nell’azienda di famiglia.

Angela arrivata all’eremo di San Michele, protettore dei transumanti, riesce a far rimettere la statua originale dell’arcangelo nella sua nicchia dopo 70 anni di assenza, mentre Marco è concentrato sui formaggi, che grazie alle erbe che crescono solo qui, acquisiscono proprietà del tutto particolari.

Missione quasi compiuta: per incontrare il “Signore degli Agnelli” entrambi i nostri conduttori devono superare una prova, Angela si cimenta nella Corsa degli Zingari a Pacentro, mentre Marco realizza il sogno di mungere una vacca a mano.

Gran finale: ai pascoli alti, a ridosso di un abbeveratoio, con il Signore degli Agnelli alla brace che cuoce arrosticini assieme ad Angela, mentre Marco raccoglie erbe spontanee nel pascolo.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.