LORENZO PACE NUOVO PRESIDENTE DELL’UNIONE CUOCHI ABRUZZO


PESCARA – Lorenzo Pace, del ristorante Wine&Wine di Pescara, è stato eletto presidente dell’Unione cuochi abruzzesi dal congresso che si è svolto all’Aurum di Pescara sul tema “Il ruolo dell’Uca nella gastronomia regionale”.

Pace, informa una nota dell’associazione, tra gli obiettivi ha la redazione del Manifesto della cucina abruzzese, il Decalogo del cuoco abruzzese, il Protocollo d’intesa con la Regione Abruzzo e l’istituzione della Medaglia al merito professionale, da assegnare ai cuochi che hanno dimostrato alta professionalità e impegno nella divulgazione dell’arte gastronomica.

“Ricerca, professionalità e condivisione – dice il neo presidente – saranno le linee guida delle nostre attività. È importante che tutti coloro che svolgono questo lavoro, soprattutto i più giovani, capiscano che la figura del cuoco è di gran lunga diversa da quanto appare filtrata dalla tv e i media. Il ‘cuoco contemporaneo’ non è solo chi realizza pedissequamente le ricette, ma è il professionista che sa gestire a tutto campo la cucina, per assolvere bene a questo compito deve dedicarsi allo studio di tutto ciò che gravita attorno al suo mondo e noi dell’Unione cuochi abruzzesi saremo al servizio della loro esigenze attraverso l’organizzazione di seminari di ‘Formazione Concettuale’ perché possano acquisire quella nuova idea di ‘sapere professionale’ che il mercato della ristorazione sempre più richiede”.

Rinnovato dal congresso anche il consiglio direttivo, di cui fanno parte Giuseppe Finamore, cuoco della presidenza della Camera dei deputati, vice presidente, Angelo Monticelli del ristorante Corte dei Tini Villa Vomano (Teramo), segretario, Mario Rabottini dell’Hotel Garden Montegrotto (Pordenone), tesoriere, Giuseppe Tinari del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele (Chieti), presidente onorario. E poi i decani Nicolò Di Garbo e Leo Giacomucci. Consiglieri Narciso Cicchitti, docente Istituto Alberghiero Pescara, Ernesto Cinalli del ristorante L’Anfora di Atessa (Chieti), Daniele D’Alberto del ristorante La Casa del Gelso di Città Sant’Angelo (Ppescara), Ivana De Gasperis del ristorante Casale Santa Giusta di Civitella Valle Roveto (L’Aquila), Andrea Di Felice del ristorante Cartiera del Vetojo dell’Aquila, Lorenzo Ferretti del ristorante La Gioconda di Corropoli (Teramo), Domenico Iobbi, docente Istituto Alberghiero Teramo, Enza Liberati, docente Istituto Alberghiero Pescara, Roberto Marchei del ristorante Le Grill di Castel di Sangro (L’Aquila) e Michele Ottalevi del ristorante Villa Alessandra di Alanno (Pescara).