L’ORO VERDE D’ABRUZZO, INCONTRO FIDAPA-ALBERGHIERO PESCARA SULL’EXTRAVERGINE DI OLIVA


PESCARRA – Si annuncia come un itinerario esperienziale tra cultura, arte ed enogastronomia l’incontro “L’Oro Verde d’Abruzzo” dedicato all’olio extravergine d’oliva dop delle colline pescaresi, promosso dalla Fidapa (Federazione italiana donne, arti, professionisti, affari) Pescara per domani, mercoledì 28 aprile, a partire dalle ore 17, con la partecipazione di autorità del settore, ma soprattutto degli studenti dell’Istituto Alberghiero Ipssar “De Cecco” di Pescara che all’olio hanno dedicato attività laboratoriali e redazionali.

“Quello promosso dalla Fidapa vuole soprattutto essere un’occasione per segnare anche il percorso della ripartenza post-Covid-19, puntando sulle nostre eccellenze enogastronomiche che sono un utile e irrinunciabile volano per il turismo abruzzese”, dice in una nota la presidente della Fidapa Pescara, Alessandra Di Pietro, preside dell’Alberghiero.

“Mentre l’Abruzzo torna in zona gialla, dopo 14 mesi davvero difficili per tutti, a partire dalle nostre categorie produttive, mentre bar, ristoranti, locali, riaprono i battenti, abbiamo ritenuto opportuno come Associazione aprire un confronto-dibattito sulle risorse che la nostra terra offre e che sono fondamentali per la ripartenza della nostra stessa economia che oggi più che mai deve puntare sulla qualità – sottolinea la Di Pietro -. Siamo partiti offrendo un itinerario turistico di cultura, paesaggio e arte costruito intorno a un prodotto agro-alimentare tipico e identitario del nostro Abruzzo, l’Olio Evo, che proporremo attraverso le immagini, i racconti, le tradizioni e le emozioni”.

“Durante l’incontro avremo dei focus sulle tipicità locali, cioè sui prodotti che hanno la capacità di valorizzare ed esprimere l’identità, la qualità e la cultura dei luoghi, di una comunità e in questo caso specifico l’olio è il filo conduttore per conoscere luoghi e culture. Quindi l’olio sarà il veicolo per conoscere un territorio e le sue tradizioni, la sua storia. E ovviamente abbiamo voluto coinvolgere in questo viaggio esperienziale i più giovani che devono essere consapevoli delle enormi ricchezze enogastronomico-culturali cha la terra d’Abruzzo può offrire, anche sotto il profilo lavorativo-occupazionale. L’appuntamento di domani rientra nel progetto ‘Tesori da scoprire’ che la Fidapa sta portando avanti a livello nazionale, in particolare dal Distretto sud-est. E nel nostro Abruzzo è indubbio che di tesori da scoprire ne abbiamo tanti”.

Il meeting on line di domani si aprirà con i saluti della Di Pietro, del presidente nazionale Fidapa BPW-Italy Maria Concetta Oliveri e del presidente della Fidapa BPW-Italy Distretto Sud-Est Anna Maria Elvira Musacchio; quindi l’introduzione affidata a Fiammetta Perrone, vicepresidente nazionale Fidapa, e gli interventi di Silvano Ferri, presidente del Consorzio Tutela Olio Dop Aprutino-Pescarese, Carmine Salce membro della Giunta nazionale Associazione ‘Città dell’Olio’, Rossella Cioppi, guida turistica e coordinatrice del progetto ‘Itinerando’ dell’Ipsseoa ‘De Cecco’, Mimmo Russi delegato dell’Accademia della Cucina Pescara Aterno, e le componenti del direttivo della Fidapa Sezione di Pescara, co-organizzatrici dell’evento, Maria Luisa Abate, Roberta Degli Eredi e Maria Paola Capuani.

All’iniziativa prenderanno parte le classi quinta indirizzo Enogastronomia sezione F, e la terza, quarta e quinta indirizzo Turistico sezione A dell’Istituto Alberghiero ‘De Cecco.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021