MORTO ARCANGELO TINARI, AVVIÒ VILLA MAIELLA A GUARDIAGRELE NEGLI ANNI SESSANTA


GUARDIAGRELE – Si è spento a 86 anni Arcangelo Tinari, che negli anni Sessanta assieme alla moglie Ginetta (nella foto pubblicata da Qualità Abruzzo) diede il via alla trattoria Villa Maiella, dal 2010 ristorante una stella Michelin, a Guardiagrele (Chieti).

Oggi portato avanti dal figlio Peppino e dai nipoti Pascal e Arcangelo, il ristorante è una delle realtà trainanti del distretto enogastronomico guardiese, un motivo evidente di orgoglio e una responsabilità.

I funerali si svolgeranno domani, martedì 11 gennaio, alle ore 15,30, presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore.

All’intera famiglia Tinari le condoglianze della redazione di Virtù Quotidiane.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022