PATATA DEL FUCINO IGP, LA CARENZA IN FRANCIA E GERMANIA AUMENTA LA DOMANDA


AVEZZANO – A raccolta ultimata di patate nel Fucino, si possono trarre le prime conclusioni positive sia in termine di rese di produzione e di qualità, costantemente sopra la media, sia allo sviluppo di incremento di richieste che di prezzi.

Lo rende noto il Consorzio di tutela Patata Igp del Fucino.

La domanda di patate del Fucino è aumentata di molto a causa della carenza di prodotto di circa il 20-30% in meno nei maggiori paesi di produzione pataticola in Europa (Francia e Germania).

Il Consiglio di amministrazione del Consorzio, nell’ultima riunione con la partecipazione anche di tutti i confezionatori soci del consorzio (Ampp, Torti, Angelucci, Fratelli Cambise, Cooperativa La Serra, La Campagnola, Sielca 2 e Cooperativa Coltor), ha concordato all’unanimità di fissare i nuovi prezzi di vendita delle Patate del Fucino Igp, da immettere sul mercato secondo le modalità delle confezioni vert-bag, validi fino al prossimo incontro del Consiglio.

La confezione da 1,5 kg a 0,85 euro/kg; la confezione da 2,0 kg e 2,5 a 0,80 euro/kg; le confezioni in sacco rete da 5 kg a 0,80 euro/kg. Il tutto franco arrivo sovra imballo in cartone compresso.

Inoltre è stato fissato un nuovo prezzo minimo alla produzione in 0,40 euro al chilo per le Patate del Fucino Igp franco magazzino dei condizionatori cernite e calibrate.

Le confezioni immesse sul mercato avranno un packaging unico per tutti i confezionatori soci del Consorzio di Tutela Igp Patata del Fucino, anche con l’offerta di patate viola ed a buccia rossa con un nuovo packaging.

Il direttore del Consorzio Mario Nucci, rivolge “un invito agli operatori commerciali della filiera Igp Patata del Fucino, non soci del Consorzio, che artificiosamente tentano di estrogenare il mercato deprimendo i prezzi con conseguenza di svilire il significato del marchio e non valorizzare un prodotto di eccellenza confermato dalle continue analisi qualitative in cui si riscontra un alto contenuto di fosforo e potassio”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021