PROFUMI E SAPORI DELLA VALLE PELIGNA IL 2 LUGLIO IN 40 RISTORANTI


SULMONA – Una serata di festa, per ritrovarsi intorno a tavole imbandite a dovere, per gustare ed assaporare i prodotti agroalimentari ed enologici della Valle Peligna.

È quella che vedrà protagonisti oltre 40 locali che hanno deciso di fare squadra e fronte comune per dare un segnale forte di vitalità e ripartenza dopo il momento critico vissuto con il lockdown.

I ristoratori di una delle zone più importanti e significative d’Abruzzo apriranno, dalle 19,30 del prossimo 2 luglio, in maniera ancora più speciale del solito le porte dei propri ‘esercizi pubblici’, e metteranno in ‘scena’ un appuntamento dal doppio valore: mostrarsi uniti e fare sistema in vista del futuro, ma soprattutto far scoprire e rievocare alla memoria le realtà produttive agroalimentari ed enologiche della Valle Peligna.

Il tutto ‘condito’ con il tipico spirito dell’accoglienza e dell’ospitalitaà, per far capire come la storia e la cultura di città e cittadine quali Sulmona, Pratola Peligna, Introdacqua, Pettorano sul Gizio, Pacentro, Cansano, Campo di Giove, Roccacasale, Prezza, Raiano, Bugnara ed Anversa d’Abruzzo, siano diverse, ma allo stesso tempo abbiano anche tanti fili rossi in comune.

Non è un caso che proprio i Comuni (con la ‘c’ maiuscola) che vedranno ristoranti del proprio territorio coinvolti, supportino e sostengano questa serata che si profila unica e speciale. Ritrovarsi tutti insieme, idealmente sotto un cielo stellato, e darsi coraggio e forza per ripartire, provando ad allietare le proprie menti ed anche i propri palati.

Un appuntamento da non mancare, anzi da segnare sul calendario col classico ‘circoletto rosso’, per contribuire con tutto il proprio cuore alla Rinascita di luoghi e posti magici, unici, specialissimi.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.