REAL EXPERIENCE RUGBY GAME, UN VIDEOGIOCO AMBIENTATO ALLO STADIO FATTORI DELL’AQUILA


L’AQUILA – Rugby Experience L’Aquila, nell’ambito del progetto “REX Lab”, presenta Real Experience rugby game, videogioco ideato da Rugby Experience, scaricabile gratuitamente al link https://www.digilabsoftware.it/REXgamerc3/.

Rex Game e? ambientato all’interno dello Stadio Tommaso Fattori dell’Aquila, dove scenderanno in campo le nazionali più importanti. Skizzo, il personaggio del gioco, sfiderà gli avversari che, livello dopo livello, con difficoltà crescente, saranno in campo per non consentirgli di raggiungere la meta. Nei livelli, a seconda delle squadre, saranno presenti elementi di disturbo e riferimenti caratteristici delle Nazioni ospiti.

Sarà possibile utilizzare il videogioco sia su pc che su smartphone e tablet. Non serve registrarsi, basta collegarsi e giocare.

A disposizione dei giocatori simpatici premi che saranno assegnati a chi realizzerà il punteggio più alto: è sufficiente inviare, entro il 31 gennaio, uno screenshot o una foto del punteggio, con nome cognome e data di nascita, su Instagram, Facebook oppure con un messaggio Whatsapp al numero di telefono 389-9463128. Il giocatore che avrà realizzato il risultato migliore riceverà un premio; in caso di parità sarà premiato il giocatore che avrà inviato per primo l’attestazione del punteggio realizzato.

“Avremmo voluto fare un regalo di Natale ai ragazzi, ma alcuni imprevisti causati dalla situazione che stiamo vivendo ne hanno rallentato l’uscita”, dice in una nota Alessandro Cialone, direttore tecnico dell’Associazione Rugby Experience L’Aquila. “Rex Game e? un ulteriore mezzo che vogliamo mettere in campo per comunicare con i ragazzi: è il modo più veloce e diretto per far conoscere questo sport a chi, in periodo di lock down, passa molto tempo davanti agli schermi, ma, sicuramente, non sostituisce le sensazioni che solo l’amicizia reale, il campo e il gioco all’aria aperta possono dare. È uno strumento gratuito che mettiamo a disposizione di tutti i nostri tesserati e di tutti gli appassionati della palla ovale, più e meno giovani, per promuovere il rugby. Un videogioco che alterna situazioni reali e fantastiche, il tutto condito da un po’ di humour che al momento non guasta. In vista dell’auspicata ripresa della normale attività, fissata ad oggi per marzo, dall’undici gennaio renderemo gradualmente le sessioni di allenamento più numerose e intense. Colgo l’occasione per invitare i ragazzi e le ragazze di tutte le età a venire al campo per divertirsi con noi, all’aria aperta e con le dovute cautele”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021