RIAPRE AL PUBBLICO LA TABERNA IMPERIALE A ROCCA CALASCIO CON UN FORMAT SOLO D’ASPORTO


CALASCIO – È pronta a riaprire la Taberna Imperiale di Rocca Calascio (L’Aquila), la locanda, bottega, affittacamere della famiglia Faieta. A 1.460 metri di altitudine, ai piedi del magico castello di Ladyhawke, dove si snodano le grotte, un frigorifero naturale in cui si affinano per oltre 30 mesi le speciali forme di grana di pecora di Gianni e del figlio Federico Faieta, riparte la stagione estiva del ristorante. Per il 2022 cambia completamente la formula pensata da Federico, che riparte con un format di asporto.

L’idea, sviluppata per contrastare sprechi alimentari, contenere i costi lievitati a causa di rincari su bollette e materie prime, ma pure per ovviare alla difficoltà nel reperire personale, consisterà nell’eliminazione del servizio al tavolo che fino a ora ha caratterizzato la locanda.

Con apertura solo a pranzo, tutti i giorni, fino a settembre, quest’anno gli avventori potranno ordinare i piatti di un menù semplificato per consumarli ai tavolini a disposizione del locale, oppure portarli dove si vuole.

“Per far fronte ai problemi di costi ormai altissimi su energia e materie prime, ma anche alla mancanza di personale – spiega a Virtù Quotidiane Federico – abbiamo pensato di non fare più servizio al tavolo. Abbiamo strutturato un menù un po’ più ridotto, ma sempre con i nostri piatti simbolo”.

Primi, secondi, arrosticini, e poi i pezzi forte di casa Faieta: il Gran Sasso, ovvero lo speciale e unico grana di Pecora, e il canestrato di Castel del Monte saranno acquistabili anche al banco.

“Daremo un numeretto e poi i clienti potranno consumare tra i circa 70 coperti che saranno a disposizione. Anche qualora dovessero essere occupati tutti i posti – anticipa Faieta, affinatore di seconda generazione – sarà comunque possibile ordinare d’asporto per portare i pasti dove si vuole. Useremo materiali mono uso così da consentire un asporto agevole e sostenibile”.

Resta stabile anche la bottega dei prodotti tipici che arricchisce ulteriormente il progetto della Taberna.

LE FOTO

pubbliredazionale

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022