RIAPRE ELODIA, A CAMARDA I SAPORI DI UNA TRADIZIONE LUNGA 46 ANNI


L’AQUILA – Riapre dopo il lockdown Elodia, il ristorante della famiglia Moscardi a Camarda, frazione montana del comune dell’Aquila ai piedi del Gran Sasso.

Da sabato prossimo, 11 luglio, Nadia e Vilma in cucina e Antonello in sala, coadiuvati dal loro professionale staff, a partire dai figli Camilla e Riccardo, il locale riaccenderà i fornelli all’insegna di una tradizione che va avanti dal lontano 1974.

Proprio quest’anno, infatti, il ristorante spegne 46 candeline.

Tra le insegne che hanno fatto la storia della ristorazione aquilana e abruzzese, da sempre crocevia di appassionati di buon cibo e intenditori di abbinamenti, che Antonello delizia con le sue competenze enologiche, Elodia è ripartito nell’aprile del 2017 nel locale storico con soli 30 coperti dopo la ristrutturazione post-sisma.

Grazie alle sapienti mani di Nadia e Vilma, il ristorante è spesso salito alla ribalta grazie a partecipazioni televisive e alla preparazione di cene importanti come quella di gala in onore del regista Martin Scorsese, nell’autunno 2018 a Villa Medici a Roma.

Nella guida Michelin 2020 Elodia è stato insignito del riconoscimento “Bib Gourmand”, da parte del gruppo dei Jeunes Restaurateurs d’Europe.

“Per la riapertura non ci saranno stravolgimenti nella disposizione dei tavoli”, afferma Antonello, “in quanto già prima avevamo tavoli ben distanziati ma aggiungeremo altri tavoli all’aperto. Saremo aperti anche a pranzo nei giorni feriali con una proposta più easy con il menù dei piatti unici, un’assoluta novità per noi”. (red.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020