SBANDIERATORI DA SEI REGIONI ALL’AQUILA PER LA VII PARATA STORICA DELLA TRADIZIONE


L’AQUILA – Tutto pronto all’Aquila per la VII Parata storica della tradizione, che domenica vedrà in città gruppi di sbandieratori da Lazio, Umbria, Marche, Calabria ed Emilia Romagna, ospiti del Gruppo Storico Sbandieratori Città di L’Aquila, padroni di casa e organizzatori della manifestazione.

L’esibizione partire dalle ore 16,00, presso il piazzale del Palazzo dell’Emiciclo.

Oltre agli sbandieratori dell’Aquila saranno presenti, dal Lazio, gli Sbandieratori & Musici Città di Bolsena (Viterbo), dall’Umbria il Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Città di Montefalco (Perugia) e il Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Amelia (Terni), dalle Marche il Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano (Pesaro) e il Gruppo Storico città di Corinaldo “Combusta Revixi” (Ancona), dalla Calabria gli Sbandieratori del Palio di Bisignano (Cosenza), dall’Emilia Romagna gli Sbandieratori e Musici Contrada Monticelli (Reggio Emilia).

A causa delle restrizioni per motivi di sicurezza, non si potrà effettuare il corteo storico, ma tutti i gruppi si esibiranno nella splendida cornice del Palazzo dell’Emiciclo.

Alle ore 16,00 i gruppi presenti si posizioneranno nel piazzale, per i saluti istituzionali e del presidente della Lis, Alberto Angeli. A seguire si esibiranno, uno alla volta, ognuno mostrando la propria storia, tecnica ed abilità nell’antica arte del maneggio della bandiera.

“La città dell’Aquila è stata scelta come luogo per la prima manifestazione di rilevanza nazionale dall’emergenza Covid-19, in collaborazione con la Lega Italiana Sbandieratori, nella quale parteciperanno 8 gruppi storici, anche loro messi a dura prova a causa delle restrizioni”, afferma Andrea Ianni, portavoce degli sbandieratori aquilani.

Il sindaco Pierluigi Biondi si è complimentato di persona con i membri del gruppo, per la loro attività e per l’organizzazione dell’evento.

L’evento è organizzato sotto l’egida e con la collaborazione della Lis (Lega Italiana Sbandieratori), di cui il gruppo aquilano fa parte, ha patrocinio e contributo del Comune dell’Aquila, il sostegno del Consiglio regionale dell’Abruzzo e della Fondazione Carispaq.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022