SELINA ICE CREAM, UNA NUOVA IDEA DI GELATERIA SBARCA A ROMA


ROMA – Molto pop, divertente e internazionale. Selina Ice Cream Company nasce nel quartiere romano Montesacro ma ha un’attitudine decisamente cosmopolita, contaminata da viaggi ed esperienze nel mondo del food & beverage dei suoi soci.

Luca Masala, project manager di Selina, Mattia Mancini, Valentina Manuelli, Marzia Margheriti e Flazio Zianna formano l’affiatato team che, dopo il successo del vicino Vintro Bar & Bites, intraprende questa nuova avventura.

Selina – si legge in una nota – si presenta come il nuovo punto di riferimento degli ice cream lover della capitale. Gusti imprevedibili, cialde croccanti, ice cream cookies, bubble waffle da personalizzare con i tanti garnish a disposizione e poi tutti i dolci della classica bakery americana caratterizzano l’offerta di questa nuova gelateria romana.

Un menu all day che inizia dalle ore 11,00 con la colazione e prosegue con differenti pause golose durante la giornata fino al dopo cena arrivando a mezzanotte o anche oltre in piena estate: perché è sempre il momento giusto per un irresistibile cono Oreo o una Carrot Cake da abbinare a una fumante tazza di caffè.

Novità assoluta è il concept che rompe gli schemi con la tradizionale esperienza della gelateria. Il design degli interni è progettato per essere uno spazio contemporaneo e smart, accogliente e funzionale, sia per le ore dedicate al lavoro o allo studio sia per quelle dedicate al relax.

Selina è un invito a prendersi una pausa senza fretta, un pomeriggio di ozio leggendo sul divano in giardino, un punto di riferimento per il tempo libero, da soli o in compagnia di amici. Lo spazio – 80 mq completati da bel giardino di 30 mq – si presta anche ad essere vissuto come working station temporanea, dove poter lavorare serenamente al proprio pc con Wi-Fi gratuito o organizzare incontri di lavoro. Atmosfera informale, buona musica, arredi in legno e ferro, colori materici ispirati alla terra e alla natura: tutti ingredienti che contribuiscono a creare una magica oasi di pace e tranquillità.

Per iniziare, da Selina si possono assaggiare 20 gusti tra i quali Apple pie, Oreo, Snickers, Cheesecake alle fragoline di bosco, Brownie ai mirtilli, Cioccolato fondende monorigine Venezuela con crunch di fave di cacao, Passion fruit. Spazio anche ai grandi classici: Nocciola Piemonte Igp, Pistacchio mediterraneo, Lampone. Punto di forza di Selina è la personale interpretazione del Soft ice cream come Yogurt e Vaniglia di Tahiti Nera per una sorprendente black experience da gustare con cono o coppetta.

I Bubble Waffle preparati al momento regalano un gusto maxi con la possibilità di aggiungere irresistibili garnish. E poi la pasticceria dove protagoniste sono le tipiche torte della tradizione americana, da gustare anche nella versione monoporzione: Carrot cake, Cheesecake, Snow flakes, Sweet caramel, Lotus Cake. Infine tanti Ice Cream Cookies: Plasmon, Gentilini, Macaron, Churros e per finire dolcissimi Waffle pops dai mille colori.

Tutti i gusti frutta sono 100% vegani, senza latte o altri ingredienti di origine animale. Ad esclusione di eccezioni come i variegati al biscotto, i gusti sono anche gluten free. In caso di celiachia, Selina sta però studiando soluzioni su misura.

Creatività, ricerca e produzione artigianale sono gli ingredienti fondamentali di Selina dove tutto è preparato con materie prime di alta qualità nel laboratorio dal maestro gelatiere Pierpaolo Santi. Si parte giovedì 16 maggio con un evento a porte aperte dalle 16,00 alle 22,00: assaggi e degustazioni in anteprima di tanti gusti originali e imprevedibili.