SETTEMILA MASCHERINE AI LAVORATORI DELL’AGRICOLTURA IN PROVINCIA DELL’AQUILA


L’AQUILA – L’ente bilaterale agricolo della provincia dell’Aquila – Fimiav – in ossequio al “Protocollo di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo scorso questa mattina ha iniziato la consegna delle prime settemila mascherine protettive sulle 20.000 acquistate.

Alla prima consegna era presente il presidente del fondo Berardino Meschieri che ha ringraziato le organizzazioni agricole Confagricoltura L’Aquila, Federazione Coldiretti dell’Aquila e Confederazione italiana Agricoltori e sindacati dei lavoratori Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil per la decisione assunta “che contribuirà a salvaguardare la salute dei lavoratori e degli stessi titolari delle aziende agricole dai contagi di questo pericolosissimo virus”.

Per la distribuzione delle mascherine il Fimiav aveva chiesto la collaborazione, delle Amministrazione comunali e delle associazione di volontariato, “abbiamo distribuito le mascherine dando priorità alle aziende agroindustriali con elevata concentrazione di dipendenti sulle linee produttive e quelle dove le attività di coltivazione sono avviate già da tempo. Con la prima consegna siamo riusciti a soddisfare gli imprenditori agricoli con sedi operative nei comuni di Pescina, Trasacco e San benedetto dei Marsi” afferma Stefano Fabrizi segretario del Fondo e coordinatore dell’iniziativa, ”con le prossime consegne andremo a soddisfare i bisogni degli altri comuni Fucensi e gli altri della Provincia dell’Aquila”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.