UN LIBRO CELEBRA I 150 ANNI DELL’ANISETTA MELETTI DI ASCOLI


ASCOLI PICENO – Il 20 settembre 1870 i bersaglieri entrarono a Roma attraversando la breccia di Porta Pia. Quello stesso giorno ad Ascoli Piceno Silvio Meletti iniziò a produrre un liquore a base di anice.

Ideò un originale sistema di distillazione e perfezionò la ricetta del liquore di sua madre, mediante l’uso di un alambicco a bagnomaria con evaporazione molto lenta per estrarre tutto il sapore dai semi dell’anice e rendere più profumato possibile il liquore. Nacque l’Anisetta Meletti che oggi festeggia il 150esimo “compleanno”.

“Per aspera ad astra” il motto che, non a caso, Silvio scelse e che ha accompagnato fino ai giorni nostri lo storia dell’Anisetta Meletti, ambasciatrice di Ascoli nel mondo. Un lungo e appassionante viaggio che i suoi discendenti celebrano oggi con il libro Meletti, l’aristocrazia dei liquori italiani presentato al Caffè Meletti in piazza del Popolo.

“Siamo in caffè storico – ha sottolineato Aldo Meletti – nel quale l’azienda di famiglia è cresciuta grazie all’impegno dei nostri avi e delle tantissime persone che hanno lavorato e lavorano per produrre l’anisetta e farla arrivare in tutto il mondo. In particolare il mio ricordo va a mio padre Silviano che dal 1990 al 2005 ha portato avanti lo stabilimento con grandi sacrifici”.

I festeggiamenti per i 150 anni dell’Anisetta Meletti sono iniziati lo scorso luglio con due nuovi poster d’autore in edizione limitata realizzati dall’illustratore piemontese Riccardo Guasco che firma anche la copertina del libro edito da Capponi Editore di Ascoli.

“In questo volume abbiamo raccolto fotografie, documenti, testimonianze provenienti da archivi ufficiali e da privati. Un lavoro enorme” ha spiegato Matteo Meletti, che col fratello Mauro ha raccolto l’eredità dal padre Silvio Meletti e dallo zio Aldo, ancora presenti in azienda.

“La bottiglia di anisetta è comparsa in tanti film, certamente in uno con Sophia Loren. La sua immagine è stata sempre abbinata ad Ascoli come testimoniano le pubblicità storiche in Val Gardena, a Courmayeur, Cortina e quelle attuali a New York dove la nostra città è citata sempre”. ha concluso Mauro Meletti.

Meletti, l’aristocrazia dei liquori italiani sarà in vendita in tutta Italia e verrà messo a disposizione delle librerie nazionali.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.