ZUCCHINA ROMANESCA, NASCE IL MARCHIO COLLETTIVO


ROMA – Nasce il marchio collettivo della Zucchina Romanesca, con tanto di registrazione presso l’Ufficio del Mise. Ad annunciarlo è il presidente di #Agrocepi Federazione nazionale agroalimentare, Corrado Martinangelo, che ha avviato un progetto nazionale di valorizzazione delle produzioni agroalimentari di eccellenza non Dop, Igp, biologiche a marchio collettivo con un’efficace tracciabilità dei prodotti.

“La passione per i prodotti del Made in Italy agroalimentare unita alla consapevolezza dell’importanza dell’aggregazione e della tracciabilità – spiega il presidente – ci ha spinto a registrare il marchio collettivo della Zucchina Romanesca, straordinario prodotto ortofrutticolo dei nostri territori”.

Soda, poco acquosa, dolce e dal sapore deciso, è una verdura rinomata nella zona di Cerveteri e Maccarese, di Formia, di Terracina, disponibile da maggio a novembre. #Agrocepi concederà a chiunque ne faccia richiesta i marchi nel rispetto dei regolamenti e dei disciplinari applicati da un ente di certificazione indipendente e riconosciuto dal Ministero delle politiche agricole anche in base alle strategie della Federazione agroalimentare.

Secondo Martinangelo si tratta di una straordinaria opportunità per produttori e consumatori italiani sia dal punto di vista della redditività che della qualità del prodotto, che aprirà la strada ad altri prodotti e marchi per migliorare tutte le filiere.

I marchi collettivi, ricorda #Agrocepi, servono a contraddistinguere prodotti o servizi di più imprese per la loro specifica provenienza, natura o qualità, svolgendo una funzione di garanzia secondo un preciso disciplinare.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022