A PINETO IL FRATELLO DI JIMI HENDRIX RICORDA LA LEGGENDA DEL ROCK A CINQUANT’ANNI DA WOODSTOCK


PINETO – “Jimi Hendrix mio fratello” è il titolo dell’incontro pubblico con Leon Morris Hendrix, fratello del noto chitarrista e cantautore statunitense Jimi, in programma a Pineto (Teramo) venerdì 20 settembre, alle 21 nella Sala Teatro del centro polifunzionale.

Una serata arricchita anche da brani live che verranno proposti da Leon M. Hendrix, il quale presenterà anche il suo libro dedicato al fratello.

Jimi Hendrix, probabilmente il più grande chitarrista rock di tutti i tempi, scomparso nel 1970 a Londra, verrà ricordato dunque con musiche e parole nell’anno del 50 esimo anniversario di Woodstock quando circa un milione di spettatori si ritrovarono per “tre giorni di pace e musica rock” al quale prese parte Jimi Hendrix con una cover dell’inno americano, The Star-Spangled Banner, nel quale usò il feedback strozzato della chitarra per simulare il suono delle bombe che esplodono.

Un atto di protesta discusso e indimenticabile per la guerra in Vietnam. L’iniziativa, a cura dell’amministrazione comunale di Pineto, è a ingresso libero.

Leon Hendrix, fratello di sei anni più giovane di Jimi, è un musicista affermato con all’attivo diversi album e autore di alcuni libri incentrati sulla figura del talentuoso fratello.

“Avere la possibilità di ascoltare dalla viva voce di Leon Morris Hendrix – dicono in una nota il sindaco di Pineto Robert Verrocchio e il consigliere con delega agli eventi, Marco Giampietro – aneddoti e racconti su una leggenda della musica internazionale è una opportunità straordinaria per la nostra città per questo siamo molto felici e orgogliosi di essere riusciti a organizzare questo appuntamento nel quale alle parole si altereranno brani proposti dal vivo da Leon M. Hendrix, il quale è un artista dal grande talento che siamo fieri di ospitare. Un ringraziamento va alla Slm Video Sound light per aver reso possibile questo incontro. Siamo certi saranno in molti a partecipare a questo appuntamento che va a chiudere il ricco calendario di manifestazioni estive del nostro comune”.