ALL’AQUILA UNA MOSTRA IN RICORDO DI “ZIO” LUCIO PAOLUCCI A UN ANNO DALLA SCOMPARSA


L’AQUILA – Da domani 25 aprile a un anno esatto dalla morte di Lucio Paolucci e fino al 28 nel “suo” Ridotto del teatro comunale “Vittorio Antonellini” organizzata dagli amici più cari e dal fratello Tony, sarà possibile visitare una mostra delle opere pittoriche di Lucio e assistere ad alcune performance di danza e musica.

A 56 anni, direttore di sala del ridotto, funzionario dell’Istituzione sinfonica abruzzese zio Lucio, come amabilmente era chiamato, ci lasciava.

Passeggiava tra le sue amate montagne, ai Piani di Pezza quando il suo cuore generoso decideva di fermarsi per sempre. Oggi viene ricordato con una mostra e una serie di manifestazioni di arte, spettacolo, danza e naturalmente musica.

Artista completo, eclettico, straordinario protagonista della vita culturale cittadina, in anni di pura effervescenza creativa che sembrano lontanissimi, zio Lucio lascia in eredità l’amore incondizionato per la sua città.

La mostra reseterà aperta dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00.