ARTE CONTEMPORANEA, ALL’EMICICLO L’ANTOLOGICA “MAIOR” DI GIANCARLO CICCOZZI


L’AQUILA – Verrà inaugurata sabato prossimo, 12 novembre, alle ore 18,00 presso le sale del Palazzo dell’Emiciclo, sede della Presidenza del Consiglio regionale d’Abruzzo, la mostra antologica “Maior” dell’artista aquilano Giancarlo Ciccozzi. L’evento è patrocinato da Regione Abruzzo, Provincia dell’Aquila, Comune dell’Aquila, Accademia di belle arti e Conservatorio Casella dell’Aquila. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 26 novembre.

La mostra sarà incorniciata dalla presentazione ufficiale della sua monografia curata dal prof. Francesco Gallo Mazzeo, professore emerito dell’ABA di Roma e docente di linguistica applicata ai linguaggi creativi dell’arte e del design dell’architettura in Pantheon Insitute Design of Tecnology. Il prof. Gallo Mazzeo è uno dei massimi esperti e studiosi di arte moderna e contemporanea a livello internaziomale.

La mostra è il frutto di anni di lavoro e sperimentazioni e rappresenterà di fatto il punto di arrivo di una carriera artistica veloce, geniale, ma anche oculata e mai fraintesa. È la narrazione del “cosmos” interiore dell’artista, delle sue forme e del loro concepimento, dei suoni materializzati, delle frequenze che egli ha percepito e riportato nelle sue opere.

Il prof. Mazzeo terrà anche una lectio magistralis sui concetti dell’arte moderna e contemporanea, sull’originalità, sull’estetica, sulla stilistica e sul design dell’architettura.

Interverrà anche il dott. Rosario Sprovieri, del Ministero della Cultura, giornalista e scrittore, al quale spetterà il compito di interpretare, anche storicamente, le opere di Ciccozzi.

L’impostazione data alla presentazione delle opere di Ciccozzi trova spazio in una vera e propria narrazione in cui a corredo sono presenti anche altre forme d’arte a cui l’artista non può fare a meno: la poesia e la musica. Si attraversa e si esplorano i linguaggi inventivi, ordinari e artistici che vivono nel suo disordine, fecondo di continue manipolazioni, integrazioni, trasformazioni, progressioni, suoni ed emozioni.

Con il suo curriculum artistico, che sicuramente non può essere messo in discussione, Giancarlo Ciccozzi è oggi artista di caratura internazionale, tanto da attirare l’attenzione della critica che conta, di galleristi, importanti istituzioni e importanti case d’asta.

L’evento sarà l’occasione per godere della musica dei maestri del Conservatorio Casella dell’Aquila che interpreteranno musiche rivisitate a tema di Karlkeinz Stockhausen.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022