“ATRI DA VIVERE E SCOPRIRE”, VISITE GUIDATE E TEMATICHE PER L’ESTATE

foto Michelangelo Brandimarte

ATRI – L’estate 2021 si preannuncia ricca di esperienze e attività volte alla valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale di Atri. Con questo obiettivo opera ormai da anni l’Associazione Cul.Tur.A’, Cultura Turismo Ambiente, che – tra le diverse iniziative – presenta anche quest’anno visite guidate promosse in collaborazione con il Comune di Atri, la Riserva dei Calanchi di Atri – Oasi WWF, l’Istituto Abruzzese Aree Protette, ASD Natura, Wolftour Discover Abruzzo e Stills Of Peace. Prenotazione obbligatoria, piccoli gruppi, rispetto del distanziamento interpersonale e uso della mascherina sono le misure garantite ai partecipanti per il contenimento del Covid-19.

Oltre alle ormai consolidate esperienze come, Atri Sotterranea – il tour che guida alla scoperta della parte ipogea della cittadina ducale – Atri City Tour, visita guidata ai luoghi più rappresentativi della cittadina come Cattedrale, Teatro e Palazzo Ducale – la Passeggiata alle Fontane Archeologiche, una camminata di 7 km nella natura e nella storia che si conclude con una speciale degustazione in un incantevole luppoleto sito tra mare e calanchi, quest’anno sono due le novità presentate: Atri Notturna, una visita nella magia della notte nei luoghi che ospitano le mostre di arte contemporanea Stills of Peace e Atri Autentica, un percorso insolito, per andare oltre i classici itinerari turistici e scoprire uno dei quartieri più popolari e antichi, il Rione di Capo d’Atri, un labirinto di portici e rughette attraverso cui conoscere gli angoli più nascosti della città ducale, tra botteghe artigiane, Palazzi Signorili e Santuari “nascosti”.

“Il nostro obiettivo – affermano gli organizzatori in una nota – è quello di promuovere le eccellenze del territorio: il fascino della nostra storia, la bellezza della nostra arte, il gusto del nostro cibo. Tutte le esperienze, infatti, si concludono con un momento degustativo per raccontare la nostra meravigliosa cittadina attraverso tutti i canali sensoriali. Lavoriamo in rete e per la rete, coinvolgendo il tessuto sociale, commerciale e produttivo del territorio nella convinzione che solo attivando sinergie sane e belle si riescano a raccontare le mille e affascinati sfumature della nostra cittadina”.

“Anche quest’anno l’associazione Cul.Tur.A’, Cultura Turismo Ambiente – dice l’assessora al Turismo del Comune di Atri, Mimma Centorame – propone un serie di esperienze da vivere nella nostra magnifica Atri. Sono iniziative affascinanti che sicuramente troveranno un grande apprezzamento da parte dei turisti e anche degli atriani, che potranno scoprire luoghi nascosti e unici della nostra città. Un plauso agli organizzatori per il prezioso lavoro svolto”.

Gli appuntamenti sono a cadenza settimanale: ogni venerdì alle 16,30, Atri Sotterranea: Cisterne Romane, Grotte e l’Antica Filanda sono i protagonisti di questa parte “nascosta”. Al termine un ricco aperitivo con degustazione delle specialità locali.

Il sabato (nelle seguenti date: 26 giugno, 3 – 24 luglio, 7-28 agosto) è dedicato, alla passeggiata per conoscere le Antiche Fontane. A domeniche alterne, invece, è possibile prendere parte ad Atri Autentica (27 giugno, 18 luglio, 1- 14-16 -29 agosto) e ad Atri Notturna (11- 25 luglio; 8 -22 agosto). Atri City tour è su prenotazione: è sufficiente contattare i recapiti indicati e concordare il giorno e l’ora per prendere il proprio appuntamento personalizzato con l’arte e la storia. Le attività sono rivolte ai soci; è possibile iscriversi gratuitamente e partecipare a tutte le iniziative che saranno presentate dall’associazione nel corso del 2021.

Informazioni e prenotazioni: www.cultourabruzzo.it/prenota-ora o 351-6620872.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021