“CARTOONS ON THE BAY”, L’AQUILA FULCRO NAZIONALE DEL FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE CON 6 ANTEPRIME


L’AQUILA – Nel segno di Nathan Never, che festeggia i suoi primi 30 strepitosi anni, ma anche di Franco Battiato che ci ha lasciato orfani in questo 2021. E poi i temi dell’ambiente e del riciclo perché come diceva Robin Williams ne La leggenda del Re Pescatore, si possono trovare cose meravigliose nella spazzatura. E della fiducia in se stessi e della paura che diventa coraggio, sentimenti così “minati” da questi due anni tremendi specialmente tra i giovanissimi.

Promette di essere un’edizione davvero ricca quella di Cartoons on the Bay, il Festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con RaiPlay che si terrà dal 3 all’8 dicembre.

A raccontarlo le tre anime del festival, quella Digital, Live & Hybrid, è il direttore artistico Roberto Genovesi: “Saremo su tre diverse piattaforme, Cartoons on the Bay Channel, RaiPlay e MYmovies.it, che offriranno diverse tipologie di contenuti, dalle interviste con i protagonisti dell’animazione e del mondo dei linguaggi transmediali alle opere selezionate per i concorsi internazionali. Quanto il programma – sottolinea – sarà ricco si capisce già dal manifesto disegnato per noi da Andrea Cascioli su Nathan Never, eroe della scuderia della Sergio Bonelli Editore, che proprio il 18 giugno del 2021 festeggia i suoi 30 anni di vita. E quest’anno sono anche 10 anni che il grande Sergio Bonelli ci ha lasciato. E poi anche dedicato a Battiato con i versi della sua canzone ‘No time no space’ incisi sotto”.

Tra gli ospiti digital anche Fusako Yusaki, maestra dell’arte dell’animazione a passo uno in plastilina, Tommy Tallarico, il più prolifico sviluppatore di videogiochi della storia, e dal Giappone il game designer Goichi Suda. Poi Lev Manovich e Henry Jenkins, due tra i maggiori esperti di cultura digitale contemporanea, e Nicola Guaglianone, sceneggiatore di Lo chiamavano Jeeg Robot, Freaks Out, La befana vien di notte.

“Questo festival – grazie anche al grande lavoro del direttore Roberto Genovesi – va oltre l’animazione nei termini tradizionali, centra tutto sulla crossmedialità cioè sullo sviluppo avanzato e sulla possibilità di usare l’animazione come apripista nella capacità di costruire nuovi modelli produttivi”, spiega Teresa De Santis presidente di Rai Com.

“Vorrei paragonare i cartoni animati all’olio perché sono un veicolo importante, un fluidificatore di cultura” aggiunge Angelo Teodoli, amministratore delegato di Rai Com.

“Questo biennio di pandemia – dice Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi – è stata una sfida per tutti quanti ma possiamo dire che le società italiane d’animazione l’hanno saputa affrontare meglio di tanti altri. Lo si vede dal bel risultato di presentare in concorso ben 12 produzioni di Rai Ragazzi, realizzate in Italia”.

A L’Aquila 6 film, di cui tre anteprime: alla multisala Movieplex in visione gratuita fino ad esaurimento posti il 3 dicembre ci sarà Trash, di Luca Della Grotta e Francesco Dafano, animazione italiana incentrata su temi ambientalisti che sta facendo il giro del mondo tra festival e vendite internazionali. Il 4 dicembre è la volta di Wolfwalkers, film candidato sia all’Oscar che allo European Film Award come miglior film d’animazione, prodotto da Cartoon Saloon, la factory irlandese già studio dell’anno 2020 per Cartoons on the Bay. Il 5 dicembre il pubblico dell’Aquila potrà accogliere i primi ospiti del festival. Il regista Francesco Cinquemani presenterà infatti Ladri di Natale in compagnia di uno dei protagonisti del film, Tom Arnold. Il 6 dicembre una coppia famosissima, Tom & Jerry, divertirà i bambini in sala nella loro ultima avventura, in cui i due personaggi animati si inseguono senza esclusione di colpi in uno spazio live action. Il 7 dicembre sarà la volta di Yaya & Lenny: The Walking Liberty, l’ultima creazione della MAD, factory napoletana vincitrice del David di Donatello come miglior produzione per Gatta Cenerentola e dell’Efa come miglior film d’animazione con L’arte della felicità. Gran finale l’8 dicembre con La strega di Natale, il secondo film diretto da Francesco Cinquemani che sarà questa volta accompagnato da William Baldwin e Cristina Moglia, protagonisti del film.

La presentazione dell’evento, domani, lunedì 28 novembre, all’ Auditorium del Parco con il presidente della Regione Marco Marsilio, il sindaco Pierluigi Biondi, la presidente di RaiCom, Teresa De Santis e il direttore artistico dell’evento Roberto Genovesi.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022