“CHIETI CLASSICA” ARRIVA ALLA SERATA DI GALA COI MAESTRI DEL FESTIVAL


CHIETI – Pienone dopo pienone, Chieti Classica arriva alla serata di Gala con i maestri del festival. Sul palco, domani alle 21,15, in piazza Vico (ingresso libero), saliranno infatti sei dei più attivi e talentuosi docenti di musica classica di livello internazionale:

Zvi Carmeli (viola, docente all’accademia di Musica e Danza di Gerusalemme e allo Julius Sten Institute di Berlino), Pavel Berman (violino, insegna strumento a Lugano e suona uno Stradivari originale), Romain Garioud (violoncello, suona un eccezionale Nicolai Gagliano del 1760), Antonio Tinelli (clarinetto, artista Buffet-Crampo e D’Addario Woodwind, è docente al conservatorio di Bari), Rita D’Arcangelo (flauto traverso, il suo strumento è stato realizzato appositamente per lei da Kanichi Nagahara), Giuliano Mazzoccante (pianoforte e direzione artistica, tra i principali pianisti classici contemporanei, spesso nelle giurie di premi e concorsi).

Nel programma del concerto – che il direttore artistico definisce “vario” e “gradevole” – è compreso anche il Quartetto per pianoforte e archi in Sol minore di Mozart, oltre ad alcune composizione di Mahler. Sul palco si alterneranno diverse formazioni, dal duo al quintetto.

“Tutti attivi sul piano didattico e musicale mondiale, questi maestri si sono contraddistinti per enorme professionalità e capacità di dialogare con i giovani allievi – dice Mazzoccante in una nota – . Quest’anno abbiamo raggiunto un livello molto alto di preparazione. Sono contento che il festival e le masterclass di Chieti Classica riescano a crescere così velocemente”.

Organizzata dall’associazione ArtEnsemble e patrocinata dal Comune di Chieti e dal Ministero dei beni culturali, Chieti Classica sta riscontrando un enorme successo di pubblico, con tutto esaurito ogni sera, in alcuni tra i luoghi più simbolici del centro storico: Palazzo De’ Mayo, Museo Barbella, le Terme Romane, il museo universitario, il Palazzo del Governo, piazza Vico.

Fondamentale la collaborazione con i numerosi partner, Chieti Classica terminerà dopodomani, mercoledì 31 luglio, con un doppio concerto in Prefettura/Palazzo del Governo (posti esauriti). Per l’occasione saranno trasferite in loco le mostre fotografiche “Chieti Classica 2018” a cura di Pino Giannini e la collettiva di giovani fotografi intitolata “Musica e…”.

Maggiori informazioni sono online sul sito dell’associazione www.artensemble.eu nella pagina dedicata al festival. Il quartieri generale del festival è invece presso il convitto Vico, in corso Marrucino 135. Infoline 340-0954309 oppure 331-6019983.