“DA MOZART AI COLDPLAY”, A SAN DEMETRIO L’AREA BIKE DIVENTA PALCOSCENICO DI EVENTI CULTURALI


SAN DEMETRIO NE’ VESTINI – L’Area bike a San Demetrio Ne’ Vestini (L’Aquila), adottata e riqualificata dalla ditta Costruzioni Iannini Srl e inaugurata a fine giugno si appresta a diventare anche un’ area di sperimentazione culturale.

Si parte mercoledì 31 luglio (e non lunedì 29 come indicato inizialmente) alle ore 21,00 con il “Quartetto dell’Accademia Sannita” con un omaggio alla musica nel suo percorso evolutivo dal 1700 ai giorni nostri.

Luigi Abate (primo violino), Antonio Scolletta (secondo violino), Alessandro Zerella (viola), Maria Miele (violoncello) e con la partecipazione della voce di Giada Santoro (soprano) si cimenteranno in un esercizio di stile che ripercorrerà la musica da Mozart ai Coldplay.

È un omaggio alla musica e nel contempo – si legge in una nota – la sperimentazione della cultura anche in spazi progettati per altre finalità nonché un scommessa del Comune di San Demetrio. L’iniziativa è stata promossa della società Costruzioni Iannini Srl e dal Comune di San Demetrio.

L’area Bike, che si trova proprio sull’incrocio per Villa Sant’Angelo e Tussillo, di supporto ai ciclisti poiché la statale 261 è l’autostarda dei ciclisti è stata pensata per essere luogo funzionale per chi vi farà sosta, con una valenza estetica che è già di per se un arricchimento culturale.

Sperimentare la fruizione di nuovi spazi è un modo per godere del nostro paese in maniera sempre rinnovata, spiega Serena Parlante, consigliere comunale di San Demetrio.

Il concerto sarà il primo di una serie di eventi culturali che il Comune intende promuovere in questo spazio e negli altri angoli del paese. Spazi fruiti nella quotidianità si abbiglieranno di una veste nuova che li mostrerà sempre uguali ma sempre nuovi.