GIANFRANCO GIUSTIZIERI PRESENTA IL SUO NUOVO LIBRO “LA STORIA DEL TENENTE COSIMO G.”


L’AQUILA – Mercoledì prossimo, 24 novembre alle ore 16,00, presso la sala ipogea del Consiglio regionale, organizzata dall’Università della Terza Età, si terrà la presentazione del nuovo libro di Gianfranco Giustizieri, La storia del tenente Cosimo G. per le edizioni Carabba di Lanciano.

Il volume ha origine da documenti inediti e da ricerche storiche riguardanti un aeroporto militare quasi fantasma, dimenticato, solo ricordato dal nome della località di Bagno/Monticchio (L’Aquila), la cui costruzione iniziò a metà degli anni ’30 con dannosi espropri di terre coltivate fino al completo smantellamento alla fine della guerra.

La trama si snoda tra l’armistizio del 1943 e i primi anni seguenti alla nascita della Repubblica Italiana. Cosimo, brillante ufficiale dell’aviazione italiana, vede infrangersi il sogno di una vita: volare. L’occupazione tedesca, la fuga, la guerra partigiana, gli amori contrassegnano i momenti salienti della salvezza fino a cercare una nuova collocazione in una nazione ancora sopraffatta dalle macerie. Firenze, Roma, il Salento e L’Aquila diventano luoghi di vita, di ricordi e di speranza. Trova l’amore ma il destino è in agguato. Personaggi reali si alternano a soggetti immaginati, documenti di guerra s’intrecciano con pagine sparse e ricompongono avvenimenti accaduti e in piccola parte inventati.

Nel corso dell’incontro, moderato dalla prof.ssa Valeria Valeri e con le relazioni della giornalista Maria Rosaria La Morgia e dello storico Walter Cavalieri, verranno proiettate, a cura di Piercesare Stagni, alcune riprese d’epoca riguardanti episodi avvenuti nel territorio aquilano.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021