GLI ARCHI DEL CHERUBINO, GEMMA BERTAGNOLLI AL MUNDA DELL’AQUILA


L’AQUILA – Torna all’Aquila la grande cantante Gemma Bertagnolli, tra le massime interpreti del repertorio barocco e amica della città, dove da otto anni è frequentemente ospite delle stagioni concertistiche dell’ensemble Gli Archi del Cherubino.

L’appuntamento è per oggi, domenica 17 novembre, alle ore 18, al Museo nazionale d’Abruzzo (Munda).

In programma, musiche per archi e per soprano di Francesco Antonio Bonporti e Alessandro Scarlatti, due importanti protagonisti del mondo musicale europeo tra ‘600 e ‘700.

Francesco Antonio Bonporti (1672-1749), singolare figura di colto sacerdote compositore, raggiunse fama in tutta Europa con la sua originale e straordinaria musica, tanto da divenire “familiare” dell’Imperatore Carlo VI e da divenire modello di alcune composizioni del poco più giovane Johann Sebastian Bach.

Alessandro Scarlatti (1660-1725) è stato l’iniziatore del secolo d’oro della musica a Napoli, con splendide creazioni sia nel campo della musica sacra sia nell’opera.

Il concerto è incluso nell’ingresso al museo, il cui biglietto è di 4 euro (ridotto a 2 euro fino a 25 anni e gratuito sotto i 18 anni).