“I GUASTAFESTE”, TRE APPUNTAMENTI CON MARCO VALERI A FEBBRAIO


L’AQUILA – Il teatro cibo per l’anima, lunghi applausi, considerazioni, riflessioni e forti emozioni hanno generato un risonante entusiasmo che, come promesso dall’associazione culturale I Guastafeste, hanno concretizzato interessanti appuntamenti per il mese di febbraio.

Mercoledì 19 febbraio alle ore 21,00 sulle tavole di Spazio Rimediato Teatro in Via Fontesecco, 24 a L’Aquila e domenica 23 febbraio alle ore 18,00 al Teatrosophia di Roma
Marco Valeri interpreterà un suo cavallo di battaglia “Storia di Anna la pazza”.

Una storia contadina nata dall’amore per la propria terra e per le proprie origini. Il soggetto della vicenda prende spunto dal fatto che il nonno dell’autore-attore produceva e vendeva vino attraversando con un semplice mezzo valli e poderi.

Con quest’opera l’autore si confronta col filone teatrale dei narratori puri che, in Italia, si è sviluppato ed è esploso nel corso degli anni ’90, e si basa sul semplice ma ricco immaginario delle favole di estrazione popolare.

Giovedì 20 febbraio alle ore 21,00 al Teatro Studio “La Casa del Teatro” a Piazza D’Arti, a L’Aquila, andrà in scena per la terza volta, dopo i soldout aquilani e la partecipazione alla rassegna Trastestorie al teatro Trastevere di Roma, “Il dottore e lo specialista…metafora di un disastro”, in cui Marco Valeri narra magistralmente la vicenda di un ingenuo idealista che vediamo indifeso nella sua umana drammaticità.

Questa condizione lavora sul livello empatico di coinvolgimento dello spettatore e lo spinge ad una vicinanza che emerge nella necessità di ascolto e comprensione, in un’urgenza che muove lo stesso verso una mimesi con le sorti del protagonista.

Se da una parte “Storia di Anna la Pazza” è una narrazione sognante e favolistica nel suo stimolare continuamente l’immaginario del pubblico, dall’altra “Il Dottore e lo Specialista…Metafora di un Disastro” è un monologo a metà tra narrazione pure e teatro d’impegno civile.

I Guastafeste, in una nota, colgono l’occasione per ringraziare tutti coloro che con interesse e passione sostengono gli eventi teatrali e culturali che si pianificano di volta in volta.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.