I SOLISTI AQUILANI, UNA RASSEGNA NEI CORTILI IN MEMORIA DI ANTONIETTA CENTOFANTI


L’AQUILA – È dedicata alla memoria di Antonietta Centofanti la rassegna dal titolo “…la dolcezza ancor dentro mi suona…” de I Solisti Aquilani che si svolgerà all’Aquila nei cortili il 28, 29 e 30 maggio.

I diciotto concerti previsti si svolgeranno nelle corti di palazzi restaurati: palazzo Cipolloni Cannella, Palazzo Dragonetti e Palazzo Lucentini Bonanni. È prevista la partecipazione di numerosi componenti dell’Ensemble, dai violinisti Daniele Orlando, primo violino dei Solisti Aquilani, Hinako Kawasaki e Daniela Marinucci, la violista Luana De Rubeis, il violoncellista Giulio Ferretti, il cembalista Ettore Maria Del Romano e l’arpista Clara Gizzi. Ospite sarà la soprano Emma Petricola.

In programma musiche di Bach, Haendel, Mozart, Gershwin e tradizionali irlandesi. I concerti si terranno alle ore 18,30 e 19,30 e si svolgeranno contemporaneamente in tutti i luoghi degli spettacoli. Ogni concerto avrà la durata di trenta minuti, così da permettere al pubblico di spostarsi da un luogo a un altro agevolmente.

“Abbiamo deciso di dedicare questa rassegna ad Antonietta Centofanti, la nostra ‘voce’ per oltre 25 anni”, afferma il direttore artistico Maurizio Cocciolito. “È una presenza che sentiamo ancora viva e forte. Antonietta sarà con noi anche nella realizzazione di questo evento che con lei abbiamo progettato e che con lei vogliamo vivere”.

Antonietta Centofanti, recentemente scomparsa, che era la portavoce delle famiglie delle vittime del terremoto 2009 e donna di grande impegno sociale e politico, ha lavorato per lunghi anni come ufficio stampa dei Solisti Aquilani. Nel rispetto delle norme anti Covid è obbligatorio l’uso della mascherina per tutta la durata del concerto, il distanziamento interpersonale e la prenotazione telefonica obbligatoria del posto al numero 0862-420369 dalle ore 9,00 alle ore 16,00.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021