I SUONI DEL CINEMA A TERAMO PER LA STAGIONE CONCERTISTICA DELLA “BENEDETTO MARCELLO”


TERAMO – Mercoledì 21 luglio, alle 19,30, presso il Chiostro Madonna delle Grazie a Teramo, prosegue la XXVIII Stagione Concertistica–MusicalmenTe 2021, organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

Doppio ensemble, sassofoni e archi, il Quartetto Accademia e il Quintetto Benedetto Marcello, con un programma dedicato a i suoni del cinema e le musiche di Gershwin, Morricone Williams, Piovani e Mancini insieme ad alcune tra le più appassionanti pagine di Astor Piazzolla.

Il quartetto di sassofoni Accademia si è costituito nel 1984. Per l’ottimo livello delle esecuzioni, per i numerosi concerti tenuti (oltre 600) e per l’ampio repertorio è considerato, nel suo genere, tra i gruppi italiani più attivi a livello internazionale. In numerose e ripetute tournèe in Venezuela, Brasile, Giappone, Spagna, Francia, Svizzera, Germania, Svezia, Finlandia, Cecoslovacchia, Austria, Malta, Grecia, Turchia, Ungheria e Croatia, ha tenuto concerti in sedi prestigiose quali Mozarteum di Salisburgo, Teatro Teresa Carreño di Caracas, Teatro dell’Opera di Maracay, Palau de La Musica di Valencia, Conservatoire National Superieur de Musique de Paris, Konzerthaus di Berna, Museo di Arte Contemporanea di Barcellona, Anfiteatro de Barbula de Valencia e per importanti istituzioni musicali italiane (Accademia Filarmonica di Bologna, Filarmonica “Laudamo” di Messina, Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Società dei Concerti “Barattelli” dell’Aquila ecc).

Significative sono state le collaborazioni con solisti di rilevanza internazionale tra cui Claude Delangle e con importanti compositori italiani quali Ennio Morricone, Vittorio Fellegara, Ada Gentile, Franco Mannino e Marco Di Bari. Il Quartetto di Sassofoni Accademia ha inciso diversi compact disc per Nuova Era, Dynamic, Edipan, Iktius e BMG-Ariola. I componenti sono docenti di Sassofono nei Conservatori di L’Aquila, Pescara e Latina.

Il Quintetto Benedetto Marcello è costituito dalle prime parti dell’omonima orchestra da camera che nasce nel 1984 e inizia la propria attività concertistica interessandosi prevalentemente del vasto repertorio italiano, soprattutto inedito, del XVIII secolo. Il lavoro di ricerca, condotto su composizioni di G.B. Martini, G. e G.B. Sammartini, G.B. Pergolesi, J. Quantz, M. Mascitti, T. Albinoni, L.Leo, N. Porpora, si è concretizzato in diverse incisioni discografiche per le etichette Bongiovanni, Mondo Musica-Emi, Nuova Era con riconoscimenti lusinghieri da parte della critica specialistica nazionale ed estera. Recentemente ha inciso, per l’etichetta Tactus, lo Stabat Mater di Pergolesi e lo Stabat Mater di L. Boccherini con la direzione di F. E. Scogna.

L’Orchestra e il Quintetto hanno partecipato a diversi Festivals italiani e stranieri ed hanno curato gli allestimenti degli Intermezzi Livietta e Tracollo, Il Maestro di Musica, La Serva Padrona di G.B. Pergolesi e delle opere L’Italiana in Londra e il Matrimonio Segreto di D. Cimarosa, quest’ultima in occasione del bicentenario della sua prima esecuzione. Da circa dieci anni l’Orchestra ha allargato il suo campo di interesse inserendo nel proprio repertorio autori del periodo classico, romantico e contemporaneo (Boccadoro, Procaccini, Dall’Ongaro ecc) di cui ha realizzato prime esecuzioni e incisioni discografiche. Importanti le collaborazioni con i più affermati concertisti internazionali. Numerose le tournée all’Estero (Austria, Germania, Francia, Svizzera, Belgio, Stati Uniti, Egitto, Palestina, Argentina, Sud Africa) sempre con rilevanti riscontri di pubblico e di critica.

L’ingresso al concerto è gratuito e contingentato nel rispetto della normativa anti – Covid. È preferibile la prenotazione tramite mail all’indirizzo info@benedettomarcello.it o al numero 334-8314329 indicando nome cognome e numero di telefono.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021