“L’AQUILA A COLORI”, LE OPERE DI CLAUDIO MARCHIONE IN MOSTRA A PALAZZO NATELLIS-LOPARDI

foto Arturo Carniti

L’AQUILA – Le colorate opere di Claudio Marchione tornano a riempire il cortile di Palazzo Natellis-Lopardi, in Corso Vittorio Emanuele II all’Aquila. Da oggi al 19 agosto, tutti i giorni dalle 16,00 alle 20,00 è possibile visitare l’esposizione intitolata “L’Aquila a colori”, con opere che raccontano la città nella sua natura più semplice e tradizionale e qualcuna dedicata all’attesa visita di Papa Francesco.

Tra i quartieri, i palazzi e le chiese magistralmente riprodotte dal pittore si incontrano commercianti, bambini felici che giocano in strada, mamme che si affacciano dagli usci e carrozze trainate da cavalli, ritratto nostalgico di un’operosità e di una vita comunitaria oramai lontana.

Nato e cresciuto all’Aquila, Claudio Marchione è un artista a tutto tondo, che oltre alla carriera di pittore ne vanta anche una come attore in numerose e importanti produzioni teatrali, che l’hanno visto stringere un lungo sodalizio con il Teatro Stabile d’Abruzzo e calcare i palchi di realtà teatrali di spicco quali il Teatro Stabile di Trieste e il Teatro Stabile di Roma.

ALCUNE OPERE DEDICATE A FRANCESCO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022