LIBRI NELL’ENTROTERRA, SUCCESSO A SAN BENEDETTO IN PERILLIS PER IL PRIMO WEEKEND

foto Domenico Gualtieri

SAN BENEDETTO IN PERILLIS – Magia, vitalità, entusiasmo e persino un pizzico di incredulità si sono respirati a San Benedetto in Perillis durante il primo dei tre fine settimana, dal 23 al 25 luglio, del book festival Libri nell’Entroterra edizione 2021, organizzato da Paolo Fiorucci (Il Libraio di Notte) con il patrocinio del Comune di San Benedetto in Perillis e il supporto dell’associazione culturale Perill’Arte.

Le presenze di pubblico hanno superato di gran lunga le aspettative toccando le centocinquanta per la scrittrice Donatella Di Pietrantonio. Un piccolo miracolo per un borgo dove vivono stabilmente circa cinquanta persone durante l’anno.

L’autrice dell’Arminuta e di Borgo Sud, inevitabilmente investiva del ruolo di madrina del festival, ha incantato la platea con le sue parole semplici, umane quanto profonde, sapienti, e quando ha dichiarato che quella a cui aveva appena partecipato è stata una delle più belle presentazioni che l’hanno vista protagonista è riuscita a commuovere anche l’organizzazione.

Chiara Colagrande e Antonio Silvestri, in arte Karicola e Tauro, hanno saputo tener testa a un manipolo di oltre trenta piccoli lettori arrivato a San Benedetto in Perillis, paese dove ne vivono soltanto due, per partecipare al laboratorio di fumetti dedicato all’infanzia. Il futuro dell’aree interne passa soprattutto attraverso di loro, gli adulti di domani, ma nostro è il compito di alimentare e salvaguardare la fantasia di cui si nutrono.

L’illustratrice Michela Di Lanzo si è dimostrata, oltre che straordinaria artista col murales che sta realizzando in questi giorni in Via Roma, anche persona di rara profondità e simpatia. Grande è stata l’accoglienza per La Martavella, la prima pubblicazione da lei illustrata della neo nata casa editrice Radici Edizioni: una testimonianza di quanto la bellezza e la qualità di un prodotto curato in ogni aspetto possa fare la differenza e ripagare sempre del lavoro svolto.

“’Io conosco poeti che spostano i fiumi con il pensiero’ cantava Roberto Vecchioni nella sua canzone Sogna ragazzo sogna, e un po’ questa frase la sentiamo nostra”, affermano gli organizzatori in una nota, “poiché la grande letteratura e il sogno che tiene insieme un’intera comunità stanno dimostrando, qui a San Benedetto, quali immense possibilità inesplorate ci siano ancora nei nostri borghi”.

IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI INCONTRI

30/07 h 18.30: Marco Taddei, Il battesimo del porco, MalEdizioni.
31/07 h 18.30: Carmine Valentino Mosesso, La terza geografia, Neo Edizioni – modera F. Coscioni.
01/08 h 18.00: Incontro con Gino Bucci, L’Abruzzese Fuori Sede.
01/08 h 19.00: Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, Minimum Fax.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022