L’ISA SUONA I GRANDI CAPOLAVORI DI BACH ALL’AQUILA E A TORTORETO


L’AQUILA – Le forme del genio è il titolo della prossima produzione dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese che questa settimana propone due appuntamenti dedicati alla musica di Johann Sebastian Bach: sabato 27 novembre all’Aquila, Ridotto del Teatro Comunale “Vittorio Antonellini” alle 18 e domenica 28 a Tortoreto, sempre alle 18, presso l’Auditorium del Centro Congressi Salinello Village.

L’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese sarà diretta dal maestro Giancarlo De Lorenzo, solisti: il clavicembalista Marco Cadario, il violinista Ettore Pellegrino e la flautista Silvia Colageo rispettivamente direttore artistico e primo flauto dell’Isa.

Il programma, interamente dedicato a Bach, prevede l’esecuzione della Toccata e Fuga in re minore, una delle opere più universalmente note del compositore anche per il suo celeberrimo incipit. Del brano verrà proposta una trascrizione della giovane ma già affermata compositrice Elvira Muratore che nel 2017 ne ha proposto un’intensa versione per orchestra. Verrà poi eseguito il Concerto Brandeburghese n.5 in re maggiore BWV 1050, il più famoso e anche il più antico dei sei concerti della raccolta, particolarmente interessante per la scrittura brillante che mette in primo piano il ruolo dei tre strumenti solisti, violino, flauto e clavicembalo. Conclude il concerto la Suite n.3 in re maggiore BWV 1068 per orchestra caratterizzata da solennità e sfarzo sonoro dovuto all’ampiezza dell’organico orchestrale, combinato sapientemente da Bach che vi introduce, quasi come un’oasi di lirica cantabilità, affidata ai soli archi, la celeberrima Aria (Air), conosciuta come Aria sulla quarta corda.

A interpretare le parti solistiche dei brani in programma saranno la flautista Silvia Colageo, prima parte dell’Orchestra dell’ISA dal 2014; il violinista Ettore Pellegrino che, in parallelo alla direzione artistica dell’ISA, porta avanti una brillante carriera di musicista di fama internazionale sia in veste di solista che con il complesso da camera “I musici” di Roma.

Debutta con l’ISA in questo concerto il clavicembalista Marco Cadario, musicista dalla solida carriera internazionale, regolare ospite delle più famose rassegne organistiche italiane e solista con compagini orchestrali in tutta Europa.

Torna a dirigere l’Orchestra dell’ISA Giancarlo De Lorenzo, direttore artistico e musicale dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo dal 2015, sul podio dell’Orchestra in occasioni importanti: nel 2009 al Teatro Alla Scala di Milano e nel 2010 all’Accademia Nazionale S. Cecilia nel Parco della Musica di Roma in un concerto dedicato alla ricostruzione del Teatro Comunale dell’Aquila. Con l’ISA e il clarinettista Fabrizio Meloni ha poi registrato un CD pubblicato dalla rivista Amadeus.

Per entrambi i concerti gli ascoltatori possono acquistare il biglietto (Intero Euro 12, Ridotto Euro 10) sulla piattaforma www.i-ticket.it oppure direttamente presso la sede del concerto. All’Aquila il Botteghino del Ridotto sarà aperto a partire dalle ore 16.

Per assistere al concerto è ovviamente necessario il green pass. Per ogni informazione è possibile contattare il numero 0862-411102 o visitare il sito www.sinfonicaabruzzese.it.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021