L’ORCHESTRA D’ARCHI NOVECENTO DI NICOLA GAETA NEL BORGO DI CIVITARETENGA


NAVELLI – Per il cartellone di “Meraviglie a portata di mano” che sta animando l’estate di cinque borghi della piana di Navelli con concerti e spettacoli, escursioni, degustazioni, incontri e visite guidate, arriva l’orchestra d’archi Novecento nel caratteristico borgo di Civitaretenga, frazione del comune di Navelli (L’Aquila).

L’appuntamento promosso dalla Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli” è per martedì 9 agosto con inizio alle ore 21,30 nel Chiostro dell’ex Convento di Sant’Antonio da Padova, un luogo unico di grande fascino e bellezza architettonica.

L’Orchestra da camera Novecento nasce nel 2018 grazie alla volontà del Maestro Nicola Gaeta ed è composta da giovani talenti e professionisti abruzzesi. “Sérénade” è un concerto di musica cosiddetta classica, un viaggio dalla musica barocca fino al ‘900. Le pagine saranno eseguite dagli archi dell’Orchestra Novecento, per restare affascinati da ogni armonico, da ogni suono prodotto da legno e corde.

Il concerto alterna momenti di musica brillante a quelli più poetici. Il programma comprende musiche che fanno parte del grande repertorio, le più apprezzate e conosciute dal grande pubblico: da Pachelbel a Mozart, da Schubert a Mascagni.

Ingresso libero.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022