“MAGNIFICA CITADE”, FESTIVAL DEI CASTELLI AQUILANI TRA ARTE E MUSICA


L’AQUILA – Da settembre a novembre l’Associazione musicale Le cantrici di Euterpe darà vita al progetto “Magnifica citade festival dei castelli aquilani tra arte e musica”, organizzato con la collaborazione dell’Associazione Musicale Aquila Altera e dell’Associazione culturale Ricordo nell’ambito delle manifestazioni Restart programmate per il decennale del terremoto.

Il Festival prevede la valorizzazione di alcuni tra i luoghi più interessanti e significativi dei Castelli che concorsero alla fondazione dell’Aquila e che furono sempre strettamente legati alla città.

I tre appuntamenti in programma si terranno a Colle di Roio, Assergi e Coppito rispettivamente presso le chiese della Santissima Annunziata, di Santa Maria Assunta e di San Pietro.

La scelta di questi luoghi è finalizzata alla loro valorizzazione e alla promozione turistica di monumenti che, dopo il terremoto, hanno perso di visibilità non trovandosi all’interno delle mura cittadine e quindi non presenti nel circuito mediatico che invece si è concentrato soprattutto sul capoluogo di regione.

Il primo evento dal titolo “A Ball redon – la danza sacra nel Medioevo” si terrà sabato 14 settembre alle ore 17,30 presso la Chiesa Santissima Annunziata a Roio. Protagonista insieme alle Cantrici di Euterpe, dirette da Maria Antonietta Cignitti, sarà il gruppo di danza antica Perra Mora che eseguirà alcune danze realizzate in costume storico e ricostruite secondo i trattati dell’epoca.

Il concerto prevede inoltre l’esecuzione di brani vocali e strumentali realizzati secondo esecuzioni storicamente informate.

Il concerto sarà preceduto dagli interventi della dott.ssa Valentina Panzanaro che parlerà della danza nel Medioevo e nel Rinascimento e della dott.ssa Alessia De Iure che illustrerà la chiesa della Santissima Annunziata.

I prossimi appuntamenti saranno domenica 20 ottobre ore 17,30 presso la Chiesa Santa Maria Assunta di Assergi dove Le Cantrici di Euterpe insieme all’ensemble Aquila Altera ensemble presenteranno il concerto “Madre de pietate – la lauda da Celestino V alle confraternite aquilane”.

Il festival si concluderà domenica 24 novembre 2019 ore 19,15 presso la Chiesa San Pietro di Coppito con il concerto-spettacolo “Delle cose dell’Aquila – musica e narrazione per la città fondata” con Aquila Altera ensemble e le voci narranti di Luca Serani e Simona D’Angeli, che interpreteranno alcuni dei momenti più significativi della storia dell’Aquila in epoca medievale e rinascimentale.