OMBRE CINESI E FIGURE CON LA SABBIA A PALAZZO TILLI DI CASOLI CON OSCAR STRIZZI


CASOLI – Ombre e figure si compongono magicamente, attraverso la sabbia, la luce e una tecnica sapiente unita alla flessibilità delle mani e a tanta fantasia. È il fascino dello spettacolo che l’artista lancianese Oscar Strizzi porterà il 18 agosto prossimo, alle 20, sulla terrazza di Palazzo Tilli di Casoli (Chieti) nell’ambito della rassegna “Sere d’estate” (ingresso solo con prenotazione chiamando il numero 342-5501354).

“Concludiamo il programma delle manifestazioni estive con uno spettacolo molto suggestivo adatto a un pubblico di tutte le età – spiega Antonella Allegrino, proprietaria dell’edificio settecentesco – . Con le mani usate con grande maestria, Oscar Strizzi riuscirà a proiettare sul telo storie magiche, che prenderanno vita attraverso i granelli di sabbia, le ombre cinesi e il ritmo emozionante della musica. È davvero sorprendente ciò che questo artista riesce a creare e a trasmettere con la sua abilità e l’originalità dei personaggi che propone”.

La serata si concluderà alle 21,30 con un aperitivo offerto agli ospiti.

Il giorno successivo, 19 agosto, è in programma la visita guidata con Vr Experience. Oltre ad ammirare i saloni affrescati del palazzo e gli altri ambienti, i visitatori, attraverso l’uso di un visore, riusciranno a immergersi nell’atmosfera dell’epoca e a partecipare a balli e a incontri animati da gentiluomini e nobildonne in abiti settecenteschi, in un viaggio a ritroso nel tempo.

La visita prevede anche un reading di racconti abruzzesi e la degustazione di specialità dolciarie casolane. Ingresso sempre su prenotazione chiamando il numero 342-5501354. Orario della visita dalle 17 alle 20.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022