PERDONANZA, ACCESSI LIBERI E GRATUITI PER LA SERATA INAUGURALE DEL 23


L’AQUILA – Sarà gratuito e senza necessità di prenotazione l’ingresso al piazzale di Collemaggio per assistere alla performance “Un canto per la rinascita di futuro e pace”, spettacolo che si svolgerà a partire dalle 21,30 di martedì 23 agosto, al Teatro del Perdono del piazzale di Collemaggio dell’Aquila e con il quale si inaugura il programma artistico della 728esima Perdonanza Celestiniana. L’evento seguirà il Corteo della Bolla e la cerimonia di apertura. Lo ribadisce il coordinatore del Comitato Perdonanza, il vicesindaco Raffaele Daniele.

“Lo spettacolo sarà eccezionale, come tutti quelli ideati in primis dal direttore artistico della Perdonanza, il maestro Leonardo De Amicis – osserva Daniele – e quest’anno ha un valore particolare, visto che rappresenta l’inizio del percorso che ci porterà alla straordinaria giornata del 28 agosto, con la presenza di Papa Francesco che aprirà la Porta Santa della basilica di Santa Maria di Collemaggio per dare inizio all’indulgenza di Papa Celestino V. Per questa ragione, abbiamo ritenuto giusto che l’evento iniziale non dovesse avere limitazioni di alcun genere, se non quello dell’esaurimento dei posti disponibili, previsto dai piani di sicurezza, così da permettere alla città intera, senza più le restrizioni che hanno connotato le due precedenti edizioni della Perdonanza per via della pandemia, di ‘camminare’ insieme verso la magnifica giornata in cui accoglieremo il Pontefice”.

Alla performance del 23 al teatro del Perdono parteciperanno artisti del calibro di Diodato, Roberto Vecchioni, Gaia, Lda, Tony Hadley, Anna Foglietta, Daniele Pecci, accompagnati dall’orchestra del Conservatorio di musica dell’Aquila “Casella”, con i cori della Schola Cantorum di San Sisto e della Corale L’Aquila e la direzione del maestro De Amicis.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022