POESIA E VINO, AL CONCORSO “CITTÀ DI TOLLO” RISPONDONO DA TUTTA ITALIA


TOLLO – Sono oltre 50 le poesie finora arrivate al Concorso di Poesia Città di Tollo provenienti da tutta Italia.

Oltre all’Abruzzo hanno inviato poesie dalla Puglia, Molise, Marche, Campania, Lazio, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Sicilia.

Il concorso è suddiviso in due sezioni: poesie a carattere eno-gastronomico tendenti a mettere in risalto vini e cibi della tradizione popolare abruzzese, patrimonio della nostra terra e delle nostre genti; poesie a tema libero.

La partecipazione è ammessa sia ad una che a tutte e due le sezioni. Le poesie possono essere scritte in dialetto (vernacolo) o in lingua italiana.

Al concorso possono partecipare poeti ovunque residenti in Italia e all’estero, con una composizione per ognuna delle sezioni o una sola delle sezioni.

Le composizioni inedite in dialetto o in lingua italiana dovranno essere redatte in due copie scritte al computer o a mano in forma leggibile.

Le poesie devono pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2021 al seguente indirizzo: “Concorso Poesia & vino 2021 – Città di Tollo – Piazza della Liberazione, 1
– 66010 Tollo (Ch)”, oppure all’indirizzo e-mail concorsopoesiatollo@gmail.com.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021