“SEMINIAMO ARTE”, A FOSSA TORNA L’APPUNTAMENTO DEL MUSEO DEI BAMBINI


FOSSA – Torna a Fossa (L’Aquila) “Seminiamo Arte”, progetto culturale di rigenerazione civica del Museo dei bambini (Mubaq) a cura di Lea Contestabile e Antonio Gasbarrini che, dopo il successo della prima edizione lo scorso anno, ripropone una serie di appuntamenti – dall’8 al 31 agosto – finalizzati a coinvolgere in una relazione ravvicinata con la cultura contemporanea (arte, musica, poesia), i cittadini di Fossa che, a distanza di ben 13 anni dal terremoto, sono ancora costretti a vivere nel villaggio provvisorio di San Lorenzo considerando che la ricostruzione del borgo è sostanzialmente al palo.

La manifestazione culturale interdisciplinare, inserita tra quelle previste nella 728esima Perdonanza Celestiniana, nasce dall’esigenza del MuBAq di mantenere e consolidare una pratica di condivisione con gli abitanti del borgo continuando ad essere punto di riferimento culturale di tutto il territorio e, in particolare, della popolazione di Fossa, nonché dei numerosi comuni facenti parte del cosiddetto cratere sismico del 2009.

La prima edizione, in concomitanza con la Perdonanza Celestiniana, ha dato vita anche ad un prestigioso post catalogo edito dall’Accademia di Belle Arti di Ravenna grazie al sostegno del Comune di Ravenna.

IL PROGRAMMA

“SEMINIAMO ARTE” – II Edizione 2022 propone i sotto indicati 4 momenti d’incontro che avranno inizio il prossimo 8 agosto per concludersi il 31 dello stesso mese.

a. SEMINIAMO sogni – Arte con i bambini

Luogo: Villaggio d’Arte dei Bambini – Villaggio San Lorenzo, Fossa
8-9-10 agosto 2022

Sarà l’attività laboratoriale dedicata ai bambini, della durata di tre giorni, ad inaugurare l’8 agosto, il ciclo degli incontri culturali programmati.
Il 10 agosto a conclusione dei laboratori grande festa di San Lorenzo con presentazione dei lavori realizzati e merenda collettiva.

b. SEMINIAMO memoria -Arte con gli abitanti di Fossa

Luogo: Villaggio San Lorenzo, Fossa
17-18-19 agosto
Inaugurazione 19 agosto ore 17:30

Realizzazione di sculture e installazioni da parte di artisti italiani e stranieri, da lasciare in dotazione nei giardini privati dei Map del Villaggio San Lorenzo. Le opere saranno concordate con gli abitanti del Villaggio che consegneranno al “proprio” artista un oggetto recuperato a Fossa tra le macerie della propria casa distrutta o danneggiata dal terremoto. Una pietra, un mattone, un piccolo utensile, una chiave…che ricordino la casa, l’orto, la stalla, il luogo amato e perduto da oltre 13 anni, all’insegna memoriale del proustiano “Tempo perduto” e “Tempo ritrovato”.

c. SEMINIAMO amicizia – Arte per l’amico Raul Rodriguez

Luogo: Giardino della contemplazione – Convento di Sant’Angelo D’Ocre
17-18.19 agosto
Inaugurazione 19 agosto ore 11:30

Nel Giardino della Contemplazione del Convento di S. Angelo d’Ocre sarà allestita una Mostra di sculture e installazioni per ricordare – da parte dei suoi amici autori delle opere – l’artista italo-argentino Raul Rodriguez ad un anno dalla sua scomparsa. Avvenuta mentre la sua installazione site-specific “Pachamama” era ancora esposta in uno dei giardini dei MAP del Borgo di S. Lorenzo. Il giorno dell’inaugurazione si terranno il Concerto dell’Officina Musicale diretta dal Maestro Orazio Tuccella e il Recital di poesie con Anna Maria Giancarli e Stevka Smitran

d. SEMI BLU – L’artista Giulia Napoleone semina bellezza a favore del MuBAq

Luogo: Mubaq
Periodo esposizione 19-31 agosto
Inaugurazione 19 agosto ore 20:30

Mostra personale con esposizione nel Museo dei “Semi Blu”, i piccoli lavori ad olio che l’artista Giulia Napoleone ha realizzato e donato al MuBAq per sostenere il museo e seminare insieme a tutti noi Bellezza e Speranza nel futuro.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022