SERATA JAZZ ALL’AMPHISCULPTURE APRE ALL’AQUILA IL FESTIVAL DELLE ARTI, POI APPUNTAMENTI A TODI E VENEZIA


L’AQUILA – È in programma sabato prosssimo, 12 settembre all’Aquila, nell’Amphisculpture nel Parco del Sole, l’evento inaugurale del Festival delle Arti 2020, iniziativa della Fondazione Progetti Beverly Pepper.

Realizzato in collaborazione con il Comune dell’Aquila e il Comune di Todi, è un format che coinvolgerà tre città: oltre al capoluogo abruzzese, il festival avrà il suo momento clou dal 18 al 20 settembre a Todi con tre giorni di eventi e la conclusione il 24 settembre a Venezia.

L’appuntamento è ad accesso gratuito su prenotazione. In programma la performance musicale della Big Band del Conservatorio statale dell’Aquila, Alfredo Casella.

L’esibizione sarà dedicata ai classici del jazz. In programma musiche di Glen Miller, George Gershwin, Duke Ellington, Henry Mancini e Gordon Goodwin.

Il Festival delle Arti 2020 sarà anche un modo per rendere omaggio all’artista statunitense Beverly Pepper (scomparsa a febbraio scorso), che ha progettato l’Amphisculpture.

Il teatro all’aperto di 3mila metri quadri e 1.800 posti a sedere, è il più grande del centro-sud.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.