“TEATROVAGANTE”, IL TEATRO DI STRADA E DI COMUNITÀ NEL TERAMANO E NELLE PROVINCE DI FROSINONE E ISERNIA


L’AQUILA – Dopo il viaggio con l’incubatore di creatività dell’Università degli studi dell’Aquila che ha visto convolti tre paesi dell’aquilano, Sara Gagliarducci e Valentina Nibid di “Teatrovagante” riprendono il loro cammino fatto di teatro di strada e di comunità dal teramano.

La tappa che apre agosto è a Cellino Attanasio, da lì si spingeranno oltre i confini dell’Abruzzo facendo tappa nelle province di Frosinone e di Isernia grazie all’interessamento del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Per tutto questo tempo vivranno a stretto contatto con gli abitanti dei paesi in una residenza artistica che desidera essere prima di tutto uno scambio di bellezza tra l’arte e le persone, il teatro e il paesaggio.

“Il TeatroVagante nasce per rinnovare lo sguardo e riportare lo stupore sul mondo più vicino e nascosto che può rivelare, con un allenamento al sensibile, la sua meraviglia”, spiega Sara Gagliarducci.

“Il teatro e la scrittura sono strumenti preziosi nel nostro viaggio perché ci danno la possibilità di esplorare e osservare senza giudizio per far emergere storie e visioni da restituire”, dice Valentina Nibid raccontando del diario di viaggio che, dopo ogni tappa, prende forma per essere pubblicato e condiviso.

“Per tutte queste caratteristiche ogni tappa del Teatrovagante è sempre diversa poiché ogni volta il lavoro di creazione e di fruizione viene ritagliato a misura dei contesti che attraversa, reagendo alle architetture, allo spirito di chi incontra, alla storia dei luoghi”, conclude Sara Gagliarducci con un invito a raggiungerle in questo viaggio, a passarle a trovare nelle tappe, per conoscere nuovi pezzetti di terra, incontrare altri volti, condividere bellezza.

Ospiti del duo TeatroVagante anche artisti e musicisti sempre diversi, che tappa dopo tappa, contribuiscono ad arricchire il viaggio.

Ecco le tappe: 4 e 5 agosto Cellino Attanasio, 10 Scontrone, 12 e 13 Barrea, 14 Civitella Alfedena, 17 e 18 Alfedena, 20 e 21 Rocchetta al Volturno, 23 e 24 san Biagio Saracinisco.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021