TIONE DEGLI ABRUZZI: TORNA “STAGIONI AL SIRENTE” CON LA TERZA EDIZIONE


TIONE DEGLI ABRUZZI – Dal 7 al 18 agosto, a Tione degli Abruzzi (L’Aquila), torna “Stagioni al Sirente, lettere per i piccoli borghi”, programma di eventi promosso dall’APS Massimo Lelj con la collaborazione del Comune e il patrocinio del FAI (Fondo Ambiente Italiano) e del Parco Regionale del Sirente-Velino.

Giunto alla sua terza edizione, Stagioni al Sirente – che prende il nome dall’opera dello scrittore Massimo Lelj – sta diventando un evento di riferimento per lo studio e la promozione dei rapporti tra la scrittura e i piccoli borghi, nella convinzione che tale rapporto possa aumentare il grado di resilienza dei luoghi narrati, in cui vivono i narratori o in cui sono ambientate le loro storie.

Sulla scorta della ratifica della Convenzione di Faro avvenuta nel 2020, il tema comune dell’edizione 2021 è il concetto di Eredità culturale che sarà il filo che unirà i diversi eventi all’interno di un percorso immateriale definito attraverso lettere virtuali per il passato, lettere per il presente e lettere per il futuro, dove “lettere” sia da intendersi come insieme degli studi umanistici, ma anche come semplice plurale del sostantivo, ripensando alle tante missive di emigranti destinate da luoghi remoti ai piccoli paesi dell’entroterra abruzzese, che oggi sono pronti a lanciare le proprie missive al futuro e a quanti vorranno riscoprirli.

La manifestazione vuole essere al contempo start up di un progetto più complesso che intende arrivare all’istituzione di un Ecomuseo della Nostalgia dedicato agli scrittori Massimo Lelj e Giovanni Titta Rosa, il primo nato a Tione degli Abruzzi e l’altro a Santa Maria del Ponte, molto noti e attivi nella Milano letteraria dagli anni trenta ai cinquanta.

Si parte sabato 7 agosto, alle ore 17 a Tione degli Abruzzi, con Lettere al passato – Walk and talk lungo i sentieri di Lely e Titta Rosa nel ricordo dei due autori, un itinerario a cura di Alessia De Iure (archeologa e guida turistica) e Amedeo Di Nicola (giornalista) lungo i sentieri di pietra tra Tione degli Abruzzi e Santa Maria del Ponte.

La durata del trekking è di 3 ore circa: è richiesta una minima disposizione al cammino, abbigliamento idoneo, antipioggia e borraccia con acqua. Si percorrerà un itinerario urbano e campestre su stradine, mulattiere e comodi sentieri, con percorsi ben evidenti; si affronteranno pendenze lievi e per brevi tratti moderate. Alla fine del percorso sono previsti accoglienza e ristoro per i partecipanti all’evento, offerti dall’Associazione di Santa Maria del Ponte. Rientro con shuttle bus presso Tione degli Abruzzi.

La manifestazione è a numero chiuso, saranno ammessi massimo 30 partecipanti, sarà quindi necessario registrarsi inviando un’email a info@stagionialsirente.it.

Il 14 agosto, alle ore 10 alle Pagliare di Tione degli Abruzzi, Lettere al presente – Letteratura e piccoli borghi, tra identità linguistica e conservazione dei luoghi.

Intervengono Laura Benedetti, scrittrice e professoressa di Cultura Italiana Contemporanea presso la Georgetown University di Washington; Sandro Cordeschi, scrittore e professore di Storia e Filosofia presso il Liceo Scientifico “Andrea Bafile” dell’Aquila; Danilo Di Paolonicola, docente presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila; Daniele Poccia, filosofo epistemologo, PHD Dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Salento e Università degli studi dell’Aquila; Alessandro Chiappanuvoli, sociologo, giornalista, scrittore. Modera Amedeo Di Nicola (giornalista).

Il 17 agosto, alle ore 17 a Tione degli Abruzzi, Lettere al futuro – Deo Ardito Palmeri, la vita e le opere del Prefetto e scrittore tionese, tra ragione e sentimento.

Intervengono Raffaele Colantoni, presidente dell’A.P.S. Massimo Lelj; Daniela Manelli Trionfi, scrittrice; Gaetano Palmeri, nipote dello scrittore Deo Ardito; Marco Presutti, docente di Lettere presso il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara; Walter Capezzali, giornalista, già presidente della Deputazione Abruzzese di Storia Patria.

A termine della manifestazione la famiglia di Deo Ardito Palmeri donerà all’A.P.S. Massimo Lelj copia dell’intera produzione letteraria del prefetto Palmeri.

Il 18 agosto, alle ore 17 a Tione degli Abruzzi, Lettere al futuro – L’auspicabile nuova vita dei piccoli borghi tra smart working, nuovi mestieri e nuovi modi di viaggiare.

Intervengono Stefania Mariani, sindaca del Comune di Tione degli Abruzzi; Igino Chiuchiarelli, già commissario del Parco Regionale Sirente-Velino; Carlo De Matteis, già professore Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università degli studi dell’Aquila; Alessio Di Giulio, in rappresentanza dell’Associazione Foresta Modello Valle dell’Aterno; Filomena Spagnoli e Paolo Setta, della cooperativa Il Bosso (Turismo esperienziale in Abruzzo). Modera Nello Avellani, giornalista e direttore responsabile del quotidiano online Newstown.

Il programma completo della manifestazione è disponibile al sito stagionialsirente.it.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021