TURISMO: A ROMA IN MOSTRA I BORGHI, TESORO NASCOSTO DELL’ITALIA


ROMA – Una suggestiva quinta teatrale che forma, lungo un percorso sinuoso, un “paesaggio ideale” di archetipi tipici dei borghi italiani.

Un susseguirsi di facciate di chiese, palazzi nobiliari, porticati, rocche, abbazie, torri medievali, a simboleggiare, attraverso un coinvolgente gioco prospettico, il tesoro nascosto d’Italia.

È il benvenuto della mostra “Ai Confini della Meraviglia”, allestita alle Terme di Diocleziano a Roma dal 6 maggio nell’ambito dell’iniziativa “Borghi – Viaggio Italiano” cofinanziata dal Ministero dei beni culturali e che vede protagoniste 18 regioni italiane con i loro splendidi borghi.

Un allestimento su una superficie complessiva di 450 metri quadrati, che oltre al “paesaggio ideale”, da percorrere proprio come se ci si trovasse all’interno di un tipico borgo, presenta un grande touchwall dell’Italia con i 1.000 borghi da scoprire, raccontati, uno ad uno, ad un semplice clic sul grande schermo.

E nella “Piazza del Borgo”, spazio alle animazioni giornaliere per un intero mese (www.viaggio-italiano.it).

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021