A STIFFE “AUTOCHTHONOUS”, VINI, GASTRONOMIA E MUSICA PER RISCOPRIRE IL TERRITORIO


SAN DEMETRIO NE’ VESTINI – Si svolgerà sabato prossimo, 31 luglio, a Stiffe, la prima edizione di Autochthonous – Passione nelle radici, l’evento che racchiude enogastronomia, arte, musica e dibattito, legati dalla filosofia del riscoprire il proprio territorio.

Il filo comune della manifestazione, infatti, sarà il tema della passione nelle radici, con il quale voler proporre una nuova visione della Valle dell’Aterno, che mira a far conoscere e valorizzare il paese di Stiffe e l’entroterra aquilano.

Si tratta di un sentimento di amore condiviso per il territorio e la volontà di vederlo rinascere, che hanno unito Alberto Liberati, titolare dell’Enoteca Casale Liberati di Stiffe, e Davide Figurelli, artista coraggioso e poliedrico, nato e cresciuto nel piccolo borgo: dalla loro collaborazione è nato “Autochthonous – Passione nelle radici”, un evento che mira a diventare un appuntamento fisso per tutti gli amanti della natura, di arte, musica, vino e cibo di qualità.

Si tratterà di un vero e proprio viaggio alla scoperta del legame più profondo tra l’uomo e la terra, fatto di radici culturali, sociali e naturali, che per millenni si sono evolute, fino ad arrivare alla realtà attuale.

La giornata avrà inizio alle ore 10,00 quando i partecipanti avranno la possibilità di conoscere e assaggiare una selezione di ottimi vini naturali proposti da dodici produttori, che lavorano con passione e dedizione, e che arriveranno a Stiffe da tutt’Italia.

Due distribuzioni daranno, inoltre, la possibilità di conoscere una selezione di vini provenienti da altre parti d’Europa.

Ci sarà anche la possibilità di gustare le delizie gastronomiche del territorio, proposte da aziende che rappresentano l’eccellenza della produzione locale.

La giornata, che terminerà alle ore 19,00, sarà allietata da un sound d’eccezione, con musica rarissima suonata da vinili d’epoca, meticolosamente selezionati in circa 50 anni di ricerca in varie parti del mondo.

Numerosi artisti locali ed internazionali daranno la loro visione dell’evento attraverso le loro esposizioni, installazioni e live performances, creando un’atmosfera unica ed irripetibile, che sarà un’opera d’arte in sé.

Durante la degustazione, gli appassionati di vino avranno la possibilità di assistere a dibatti e laboratori, che vedranno la partecipazione di amministratori locali ed artisti, che si confronteranno sulle tematiche proposte dall’evento.

All’area dibattiti parteciperanno, tra gli altri, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il Sindaco di San Demetrio ne’ Vestini Antonio Di Bartolomeo, e il sindaco di Fontecchio Sabrina Ciancone.

Tutto si svolgerà all’interno di un’area di più di 6000 mq, appositamente allestita e strutturata per garantire la miglior esperienza ai partecipanti che arriveranno nel borgo di Stiffe.

A partire dalle ore 21,00, poi, l’Autochthonous Arena cambierà d’abito per il Servin’ Sound, alla presenza di due DJ d’eccezione: Fabrizio Barone, eccezionale collezionista di vinili con un’enorme cultura musicale, e Sebastian Alvarez, affermato artista poliedrico già presente ed attivamente impegnato sul nostro territorio.

Una selezione di vini, birre artigianali e cocktails accompagnerà la serata.

“Si tratta di un evento che mi inorgoglisce profondamente”, commenta in una nota Alberto Liberati, “perché credo che questo territorio meriti di essere conosciuto e valorizzato maggiormente di quanto non sia stato fatto finora. Le ricchezze naturali ed enogastronomiche presenti in questo tratto della Valle dell’Aterno, rappresentano un valore inestimabile che siamo chiamati a rispettare e a far conoscere”.

“Tornando dopo la mia esperienza di alcuni anni vissuti all’estero, nonostante sentissi il richiamo della mia terra, qui mi sentivo stretto”, racconta Davide Figurelli, “ed è stato allora che ho deciso di fare ciò che potevo, per dare una spinta dal basso e cercare di cambiare le sorti del nostro territorio. Le mie radici sono profonde in questa terra, ma voglio cercare di renderla più vicina a come la immagino: attuale, vivace, ispiratrice e dinamica.
Vogliamo reinterpretare i valori che abbiamo ricevuto in eredità dalle generazioni che ci hanno preceduto, e ridarli al territorio nella speranza che da ciò qualcosa di bello possa attecchire, prendere vita e magari dare ispirazione ad altri”.

L’appuntamento è per sabato prossimo, 31 luglio, a partire dalle ore 10,00, a Stiffe presso l’area dell’Autochthonous Arena di via del Castello, adiacente l’Enoteca Casale Liberati.

I PARTECIPANTI AL WINE TASTING

Stefania Pepe – Vini Bio & Dinamici
Tocco d’Italy – Vini Mormaj
L’Insolente
Azienda Agricola Ludovico
Podere Anima Mundi
Azienda Agricola Di Cato
Fattoria di Bacchereto
Praesidiu,
Tenuta Ca’Sciampagne
Cantina Castelsimoni
Azienda Agricola Caprera
Bibo Potabile
Les Caves de Pyrene
Sfusobuono

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021