A TERAMO NIKO ROMITO, BOTTURA E HEINZ BECK INSIEME PER PARLARE DI CIBO, BENESSERE, ETICA E CONDIVISIONE


TERAMO – Ben nove stelle Michelin per la prima volta insieme sullo stesso palco in Abruzzo. L’appuntamento in programma a Teramo giovedì prossimo, 23 settembre, è di quelli destinati a restare nella storia di questa regione, nonostante a pochi giorni ancora non se ne sappia nulla.

In Piazza Martiri sono infatti attesi Niko Romito, Massimo Bottura e Heinz Beck, per l’evento dal titolo “Fate il buono se potete”, con Antonio Paolini, giornalista e critico gastronomico, coordinatore delle guide del Gambero Rosso, che intervisterà i tre celebri chef e il professor Mauro Serafini, docente di Nutrizione umana dell’Università di Teramo.

L’appuntamento rientra negli eventi previsti nella settimana dell’alimentazione, promossa da Comune di Teramo e Ateneo, di cui, alla vigilia dell’avvio, ancora non viene incredibilmente reso noto il programma né avviata alcuna comunicazione o promozione.

L’incontro con Romito, Bottura e Beck, che insieme a Serafini saranno intervistati da Paolini sul tema “Cibo, benessere, etica e condivisione nella ricerca dell’alta cucina italiana”, vuole porre l’accento sull’importanza anche sociale assunta dalla cucina.

Tutti e tre gli chef, d’altra parte, in modo diverso hanno nel mirino scopi etici: Romito con il menù pensato per la ristorazione collettiva ospedaliera, Bottura con il progetto dei Refettori, per intensificare la lotta contro il problema globale dello spreco e della perdita di cibo, Beck con la sua ricerca sui valori nutrizionali. (m.sig.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021